Attenzione ai falsi addetti Enel, potrebbero essere truffatori

Attenzione ai falsi addetti Enel, potrebbero essere truffatori

Attenzione ai falsi addetti Enel, potrebbero essere truffatori

«Vorrei avvisare tutti che poche ore fa sono passati nella mia casa in Via San Rocco due giovani ben vestiti con tanto di biglietto da visita Enel che, parlando con mio padre, volevano vedere il contatore per controllare le fasce orarie. E’ quanto scrive Teresa Morettoni su Facebook.  Credo – continua -, anzi ne sono quasi certa che sia un bufala per poter prendere i codici e magari fare un nuovo contratto a tua insaputa. Occhio, so che già sono passati anche a Borgo 1° maggio una coppia simile di una donna e un uomo con tesserino Enel. Credo che sia una bufala perché di solito l’Enel mette l’avviso nella bolletta precedente o lo manda per posta quando realmente devono passare, ma oggi è molto difficile che lo fanno grazie ai contatori elettronici. Occhio, in particolare per le persone anziane che vivono da sole».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*