BASTIA Tasi e Imu: entro il 16 no-sanzioni


Scrivi in redazione

Rassegna stampa della Nazione Umbria
NON saranno applicate sanzioni e interessi per i ritardati o i versamenti insufficienti dell’acconto Tasi ed Imu 2014 (le cui scadenze erano fissate per il 16 giugno), purché effettuati entro il 16 ottobre. L’ha deciso la giunta volendo concedere tempo ai ritardatari ritenendo che si è generata una situazione di incertezza sui diversi interventi normativi riguardanti tributi comunali, insieme alle difficoltà sulle modalità di calcolo di Tasi e Imu. Si può calcolare il tributo online.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*