Cgil, referendum contro l’austerità

 
Chiama o scrivi in redazione


Rassegna stampa del Giornale dell’Umbria
Bastia – Il sindacato sarà presente dal 3 al 12 settembre a Bastia, Assisi, Cannara, Bettona e Valfabbrica
BASTIA La Cgil si è fatta promotrice di quattro referendum per l’abrogazione di alcune norme contenute nella legge 243 del 2012, che ha introdotto vincoli aggiuntivi rispetto alle impostazioni di bilancio dettate dall’Europa e dal Fiscal compact. «Per tornare a sperare in una svolta che ci faccia ritrovare la strada dello sviluppo e la ripresa dell’occupazione si legge in una nota che la Cgil si è posta l’obbiettivo di cancellare i tanti lacci e laccioli contenuti nella legge sopra citata. A partire dal 3 settembre e fino al 12, la Cgil di Bastia sarà presente con i propri delegati nelle piazze dei comuni di Bastia, Assisi, Cannara, Bettona e Valfabbrica dove tutti i cittadini, muniti di un documento di identità, potranno sostenere con la propria firma, tale iniziativa».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*