Due comunità in lutto per la perdita di Luca

Calcio a 5, Grifo Caminetti Nadia Calzature fa en plein: Prima e Supercoppa

L’ex assessore del comune di Bettona, Costantini, è morto mentre era in procinto di fare footing a Bastia Umbra

Due comunità in lutto per la perdita di Luca

dal Corriere dell’Umbria
BASTIA UMBRA – E’ morto mentre si accingeva a praticare jogging al percorso verde,una delle sue passioni più grandi, Luca Costantini, 54 anni, ex assessore al Comune di Bettona e residente a Bastia Umbra. Il decesso nel tardo pomeriggio di giovedì 29, quasi certamente per un arresto cardiocircolatorio, poco dopo essere sceso dalla propria auto parcheggiata poco distante dal luogo dove era solito recarsi per andare a correre.

Luca Costantini, che era nato il 23 aprile del 1964,lascia la ex moglie, due figlie e la nuova compagna. Grande sgomento a Bastia Umbra, a Bettona, a Santa Maria degli Angeli dove la sorella gestisce una gelateria nel centro cittadino e in tutto il territorio circostante. “Luca è stato da sempre un collega, un collaborare appassionato e sincero – scrive in una nota di cordoglio il sindaco di Bettona, Lamberto Marcantonini – durante la legislatura dal 2007 al 2012 svolse il ruolo di assessore proponendo innovazioni all’interno dell’amministrazione con slancio ed entusiasmo.

È’ stato, insieme ad altri, il promotore del gruppo Quadrifoglio. Io personalmente – conclude il primo cittadino – lo ricordo come un amico che ho visto nascere, non ci legava solo l’impegno politico, ma altri aspetti della vita. Voglio esprimere la mia vicinanza alla famiglia e alle figlie Francesca e Beatrice e il cordoglio dell’amministrazione comunale di Bettona”.

Cordoglio anche dal Comune di Bastia Umbra: “Era un caro amico – dice il sindaco Stefano Ansideri – sempre allegro e sorridente. Spesso ci eravamo incontrati anche nella sua veste di amministratore, una grave perdita per l’intera comunità, siamo vicini ai suoi cari”. Tantissimi i messaggi di chi lo conosceva, forte il ricordo: “Una notizia che ci lascia tutti increduli e tristi, riposa in pace Luca, rimarrai nei cuori di tutti, come un amico allegro, gentile e sincero.

Mai dimenticheremo la tua gioia di vivere”. Per chiarire la causa del decesso di Luca Costantini, è stata disposta l’autopsia, dopo che sul posto al momento del decesso erano intervenuti i carabinieri di Bastia Umbra guidati dal maresciallo comandante Cristiano Boggeri e coordinati dal maggiore comandante della compagnia Marco Vetrulli. Il decesso, come detto e secondo quanto si è appreso, è stato provocato da un arresto cardiocircolatorio. I funerali non sono stati ancora fissati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*