Morte Teresa Morettoni, il cordoglio del dell’Amministrazione

Pubblicazione "Chiese aperte" dedicato a Teresa Morettoni
Teresa Morettoni

Morte Teresa Morettoni, il cordoglio del dell’Amministrazione

Una scomparsa prematura che lascia attonita la città di Bastia Umbra quella di Teresa Morettoni, una figura molto conosciuta e stimata per i tanti impegni ricoperti sin dalla giovane età a partire dal ruolo rivestito in parrocchia, come catechista e organizzatrice delle cerimonie per i Sacramenti della Comunione e della Cresima per tanti giovanissimi. Teresa da molti anni era Docente dei Corsi della Università Libera comunale sui temi legati ai simboli religiosi, all’iconografia dei Santi, alle abbazie benedettine, corsi che riscuotevano un grande successo di iscrizioni per la preparazione specialistica, l’accuratezza che Teresa metteva nel preparare le lezioni e nell’ insegnamento che sapeva trasmettere, con spontaneità  e passione.

Sempre presente nel Direttivo dell’Ente Palio come rappresentante della Parrocchia di San Michele e collaboratrice con l’Ass. Pro Loco con cui aveva svolto recentemente il lavoro di ricerca delle edicole sacre di Bastia per il tradizionale calendario, un impegno a cui  si era dedicata con particolare cura e attenzione perché a lei molto caro.

Il Sindaco Paola Lungarotti:

“Non è facile per me, a nome della Giunta e dell’Amministrazione Comunale che rappresento, insieme a Rosella Arisei, Presidente di Unilibera e al Direttivo  dare questa notizia. Teresa era una persona solare e molto comunicativa, affettuosa e collaborativa, una persona ancora  giovane alla cui scomparsa non eravamo assolutamente preparati. Ci si incontrava molto spesso per le lezioni che teneva con l’Università Libera e per le tante manifestazioni culturali che l’Amministrazione organizza, non ultima quella di San Martino, a cui Teresa aveva partecipato con entusiasmo proponendo una conferenza sulla tematica della vita del Santo e sulla simbologia ad esso legata. Le nostre condoglianze vanno ai suoi familiari, al marito, a cui siamo particolarmente vicini, condividendo il suo immenso dolore.  Teresa aveva recentemente perso entrambi i genitori e spesso ne parlava con grande affetto e rammarico, non avrei mai immaginato che in un lasso di tempo così veloce anche lei ci avrebbe lasciato. La scomparsa di Teresa è una grande perdita per la nostra città, dal punto di vista affettivo, sociale e culturale, il nostro ringraziamento per tutto quello che ha fatto per la nostra comunità, è doveroso”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*