Grande partecipazione alla serata di presentazione di “Tessere )di( Comunità”

Grande partecipazione alla serata di presentazione di “Tessere )di( Comunità”

La Comunità di Bastia Umbra riparte a tessere relazioni da un progetto di rigenerazione umana che prende il nome di “Tessere )di( Comunità”. La sera del 5 dicembre 2022 all’interno del Cinema Teatro Esperia di Bastia, con la sorprendente presenza di oltre 150 persone, si incontrano i cittadini con l’amministrazione comunale, le scuole e altre realtà del territorio, per dare il via ad un percorso partecipato che punta a dare nuovo spazio ai giovani nella costruzione della città di Bastia Umbra. Dopo l’apertura di Rodolfo Mantovani, il primo intervento è di Roberta Rosati, presidente della Cooperativa Sociale FARE:

“È emozionante vedere così tanta partecipazione a questo primo incontro di presentazione del progetto, soprattutto tanti giovani, perché Tessere parte proprio da loro. Abbiamo piantato i primi semi di questo progetto nel 2020 con l’avvio del percorso di creazione dei Patti Educativi di Comunità e, grazie al sostegno della Fondazione Perugia, avremo la possibilità di sperimentare concretamente un metodo di progettazione condivisa che ricerca nuove forme di gestione partecipata e sostenibile per la comunità di Bastia Umbra.”

La serata è il primo incontro che dà l’avvio al progetto “Tessere )di( Comunità – pratiche collettive di rigenerazione umana”, promosso e ideato dall’Oratorio Centro San Michele ANSPI, dalla Cooperativa Sociale FARE e dal Comune di Bastia Umbra. Grazie alla vittoria del Bando 2022 “Welfare – rigenerazione di centri storici e di periferie” della Fondazione Perugia, il progetto parte dalla ristrutturazione del complesso del Centro San Michele e di parte del Cinema Esperia Bastia. Come è stato sottolineato più volte durante la serata non basta avere un contenitore rinnovato e funzionante, quello che serve sono i contenuti, le relazioni ed è proprio su questo che Tessere pone l’accento.

Sono proprio le relazioni il punto di forza di un progetto come questo – commenta Alessandra Valastro, Direttrice del Master Universitario di I livello per la formazione di esperti in Progettazione e Gestione di Politiche e Processi Partecipativi dell’UniPG – si parla tanto di rigenerazione urbana, elemento fondamentale non si fraintenda, ma che, senza una rigenerazione umana, che parte dalle persone e le relazioni non può pensare di camminare a lungo”.

Nella serata si sono susseguiti gli interventi da parte di tutti i partner del progetto: dopo Rodolfo Mantovani e Roberta Rosati hanno parlato il sindaco Paola Lungarotti, la Professoressa Alessandra Valastro, la Dottoressa Stefania Spina della Fondazione Perugia, Don Marco Armillei della Parrocchia San Michele Arcangelo di Bastia Umbra e Andrea Bernardoni di LegaCoop Sociali Umbria. Ognuno ha portato al microfono quello che è il proprio contributo al progetto, la propria tessera che, unendosi alle altre, andrà a creare un solido punto di riferimento per la comunità bastiola.

L’impatto reale del progetto – ha detto il Sindaco di Bastia Umbra Paola Lungarotti – dovrà essere valutato a distanza di anni, ma quello che potrà certamente essere considerato al termine dei 24 mesi sarà la vivacità e la dinamicità che sarà in grado di attivare; il numero di cittadini che quotidianamente godranno di servizi e attività e di quanti anche indirettamente ne beneficeranno; la nascita e lo sviluppo di un nuovo attivismo giovanile; una migliore capacità di ascolto e dialogo fra pubblico e privato per anticipare e prevenire i disagi ed elaborare soluzioni tempestive. Vedendo quello che è successo in questi primi giorni dall’avvio del progetto, possiamo dire che siamo sicuramente sulla strada giusta!

Le azioni in programma a cui è possibile partecipare sono molteplici: si parte intanto lunedì 19 dicembre 2022 alle 17:30 con il primo incontro del processo partecipato con la comunità che porrà le basi per la costruzione delle attività del nuovo centro San Michele, inoltre da martedì 6 dicembre 2022 sono aperte le iscrizioni per i corsi di cinema e audiovisivo di Esperia Cinema Studio, tenuti da professionisti del settore e rivolti a giovani e adulti.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.tesseredicomunita.it, scrivere a info@tesseredicomunita.it o telefonare al numero 333 469 1108.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*