Crescere in Musica, se ne parla all’Auditorium di Bastia Umbra

La musica è una buona pratica che, se attuata precocemente e con continuità, sostiene la crescita dei bambini

Crescere in Musica, se ne parla all'Auditorium di Bastia Umbra

Crescere in Musica, se ne parla all’Auditorium di Bastia Umbra

A Bastia Umbra è considerata fondamentale l’importanza che riveste la musica e il linguaggio musicale in generale. Un ambiente familiare musicalmente stimolante, dove i genitori propongono ai bambini di giocare con la voce e con i suoni, rafforza il legame affettivo all’interno della famiglia ed è terreno favorevole nel quale si possono sviluppare le esperienze musicali successive.

All’Auditorium di Sant’Angelo, giovedì 13 dicembre alle ore 16.00 si terrà un incontro dal titolo “Crescere in Musica – Nati per la musica e l’esperienza dei nidi di Perugia”.

Sono previsti interventi di Ilaria Porro, Pediatra referente regionale Nati per la Musica, Roberta Prandi, pediatra coordinatrice asili nido Perugia e Massimiliano Barulli, musicista referente Nati per la Musica

L’incontro è promosso dal Comune di Bastia Umbra e Nati per la Musica Umbria.

A seguire, alle ore 17.00, appuntamento alla tensostruttura circo in Piazza Mazzini per un laboratorio musicale di Nati per la Musica.

Le ricerche scientifiche dimostrano che le esperienze nei primi anni di vita sono fondamentali per un ottimale sviluppo complessivo delle bambine e dei bambini. La musica è una buona pratica che, se attuata precocemente e con continuità, sostiene la crescita dei bambini. Dal punto di vista cognitivo, la musica aiuta il bambino a sviluppare proprie capacità di ascolto e osservazione, ad accrescere la propria immaginazione e creatività, ad aumentare le capacità di concentrazione e attenzione e ad esercitare la memoria.

A livello relazionale ascoltare e fare musica in famiglia, giocando con la voce, con gli oggetti quotidiani che producono suoni, cantare filastrocche e inventarne di nuove rafforza il legame affettivo tra adulto e bambino ed è fonte di benessere.

Con questa iniziativa – ha detto l’assessore comunale alla Cultura, Paola Lungarotti – il Comune di Bastia, con il supporto e la collaborazione della Biblioteca comunale Alberto La Volpe attualmente gestita da Sistema Museo, intende aderire  al progetto  Nati per la Musica, estensione di Nati per Leggere esperienza oramai consolidata nel nostro territorio che vede la sua completezza con l’adesione al progetto in questione.

I genitori – conclude Lungarotti – sono caldamente invitati a partecipare poiché l’incontro prevede una parte laboratoriale di approccio alla musica”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*