Arrestati due sospettati della rapina all’ufficio postale di Ospedalicchio

Arrestati due sospettati della rapina all’ufficio postale di Ospedalicchio

Arrestati due sospettati – Nel contesto di una serie di rapine ai danni di due uffici postali e una farmacia in Umbria, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Assisi hanno arrestato due individui in esecuzione di ordini di custodia cautelare emessi dal Tribunale di Perugia. Le autorità ritengono che i due uomini siano responsabili di questi reati.

La prima rapina è avvenuta il 10 maggio in un ufficio postale di Torgiano, dove un uomo armato di taglierino ha rubato 900 euro dalla cassa e si è dato alla fuga in un’auto guidata da un complice. Il secondo episodio simile si è verificato il 27 giugno in un ufficio postale di Bastia Umbra, dove un uomo con passamontagna e pistola ha rubato 500 euro alla direttrice e all’impiegato e si è dileguato in un’auto complice. Il terzo caso è avvenuto il 17 luglio in una farmacia di Perugia, dove un uomo con mascherina e occhiali da sole ha minacciato la farmacista con una pistola e ha rubato circa 800 euro in contanti.

I Carabinieri di Assisi hanno collegato questi tre episodi analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza e identificando l’auto utilizzata e i presunti responsabili, entrambi cittadini italiani. Grazie anche al riconoscimento fotografico delle vittime e alle prove raccolte dai militari, la Procura ha richiesto l’emissione di ordini di custodia cautelare.

Un giudice ha concordato con la necessità di detenere i due sospettati in custodia cautelare, considerando la gravità dei reati, la loro pericolosità e la professionale esecuzione delle rapine. I Carabinieri hanno quindi notificato gli ordini di custodia cautelare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*