Contenitore medicinali pieno, Ferderfarma risponde: «E’ il comune»

Contenitore medicinali pieno, Ferderfarma risponde: «E’ il comune»

«E’ il comune di Bastia che deve intervenire». Con queste parole il presidente di Federfarma Umbria, Augusto Luciani, interviene sulla vicenda del contenitore dei medicinali pieno all’esterno della Farmacia san Francesco di Ospedalicchio. Luciani ha risposto alla nostra chiamata, si trovava a Roma con la presidente di Federfarma di Perugia, Silvia Pagliacci.

«Si deve intervenire subito – ha detto Luciani – perché i tossici possono trovare qualcosa di semi scaduta e c’è il rischio che si iniettano quello che trovano dentro il bidoncino». La dottoressa Luciani intervenendo ha detto che come Fedefarma hanno provveduto a informare i cittadini per smaltire correttamente i medicinali: «Noi su questo diamo la massima disponibilità».

«I medicinali devono stare – ha detto Pagliacci – all’esterno della Farmacia per legge e non possono stare all’interno. Questa cosa c’è ed esiste da tempo, noi come Federfarma segnaliamo questa problematica spesso al comune che deve intervenire».

Alle ore 17,30 apprendiamo dallo stesso titolare della farmacia che il bidoncino è stato svuotato e tutta l’area ripulita. Domattina ritorneremo sul posto.

Silvia Pagliacci, presidente Federfarma Perugia
Augusto Luciani, presidente Federfarma Umbria

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
6 ⁄ 3 =