Tragedia sfiorata a Bastia, in zona Santa Lucia, fiamme nei pressi del ponte

Incendio a Bastia, in zona Santa Lucia, fiamme nei pressi del ponte

Tragedia sfiorata a Bastia, in zona Santa Lucia, fiamme nei pressi del ponte

Un incendio è scoppiato alle prime ore del mattino, intorno alle 6, a Bastia Umbra, in zona ponte Santa Lucia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Assisi, con il supporto di una autobotte proveniente dalla centrale di Perugia Madonna Alta.

L’incendio ha interessato una struttura che sembra sia adibita a rimessaggio, di proprietà di un ex assessore. All’interno alcuni animali da cortile, due bombole di gas, per fortuna inesplose, 11 contenitori di gpl, un fusto, tre biciclette, un frigorifero e una stufa da esterni, anche un forno, alcune sedie. All’interno non c’era nessuno. L’intervento è durato parecchie ore. Non si conoscono le cause delle stesso. Sul posto anche i carabinieri della compagnia comando di Assisi al seguito del maggiore Marco Vetrulli e per precauzione anche un’ambulanza del 118. Tragedia sfiorata perché un eventuale esplosione delle bombole avrebbe causato seri problemi agli abitanti. L’incendio è, infatti, accaduto a pochi passi dal centro abitato. Da come si vede nelle immagini le case sono a pochi metri di distanza.

3 Commenti

  1. Non so se è questo il caso, ma a Bastia di baraccamenti ce ne sono molti e non credo che siano tutti autorizzati e a norma. Purtroppo nessuno si è mai scomodato per controllare, ci vuole tempo e un po’ di impegno, il problema è questo. Si parla sempre a bocca piena del controllo del territorio, sarebbe utile sapere cosa sia e come avviene questo “controllo”.

    • Condivido pienamente con quanto a scritto “concretezza”, e riguardo la sicurezza, le bombole del gas sono lì in maniera permanente, non è un evento occasionale, per fortuna nessuno si è fatto male,spero che questo evento faccia riflettere l’amministrazione Comunale.

  2. Tragedia o non tragedia,mi sembra assurdo e incomprensibile che nessuno abbia controllato e sanzionato questo tipo di degrado.I vigili che fanno?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*