Spacciava a Bastia, polizia lo arresta, assuntore aveva figlio piccolo in auto

 
Chiama o scrivi in redazione


Spacciava a Bastia Umbra, polizia di Assisi lo arresta, stroncato spaccio

Spacciava a Bastia, polizia lo arresta, assuntore aveva figlio piccolo in auto

L’Anticrimine del commissariato di Assisi, diretto dal vicequestore aggiunto, Francesca Domenica Di Luca, hanno scoperto e stroncato un giro di spaccio di droga a Bastia Umbra. Protagonista di questa storia di stupefacenti un italiano di 55 anni, con precedenti specifici, che è stato arrestato dagli agenti lo scorso fine settimana.

© Protetto da Copyright DMCA

Sabato mattina gli agenti hanno notato l’uomo stazionare sotto casa sua tenendo al guinzaglio il cane. Poco dopo è arrivata una autovettura il cui conducente ha ricevuto un oggetto dal presunto spacciatore per poi ripartire.

La polizia ha effettuato subito il controllo della persona e del mezzo, mentre l’uomo, alla vista dei poliziotti ha cercato di distruggere un involucro di cellophane. Sfortuna per lui la polvere bianca gli è caduta sulle ginocchia, per altro con lui, sul sedile posteriore erra seduto il figlio di pochissimi anni.

Lui, un italiano 47enne incensurato, ha consegnato a quel punto l’involucro contenente ancora dei residui di sostanza stupefacente mentre gli agenti, recuperata la sostanza, a seguito dei dovuti accertamenti chimici eseguiti dalla Polizia Scientifica, hanno appurato che si trattava di cocaina.

L’uomo ha detto di averne acquistato una dose poco prima, al prezzo di 40 euro. Per il 47enne è scattata la segnalazione alla locale Prefettura ai sensi dell’art. 75 DPR 309/90 in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti e, contestualmente, gli è stata ritirata la patente di guida.

Altri agenti che nel frattempo non avevano mai smesso di seguire lo spacciatore che aveva fatto rientro presso la propria abitazione, hanno effettuato un approfondito controllo del soggetto e della casa dove sono stati rinvenuti – in una stanza in uso ai figli dell’uomo – circa 14 grammi di marjuana, mentre in sala, all’interno di un cartone, dell’hashish e in un terrazzo, sono stati ritrovati nascosti in un contenitore dei semi di marjuana.

Il 55enne è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione del P.M., è stata disposta la permanenza presso la propria abitazione in attesa della direttissima all’esito della quale il Giudice per le Indagini Preliminari ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*