Clamoroso video, vicesindaco Bastia scopre il sondaggio inattendibile

 
Chiama o scrivi in redazione


da Claudio Ricci
Su Facebook (pagina di Francesco Fratellini che ringraziamo per la dimostrazione informatica) è stato diffuso nel pomeriggio un “filmato sconcertante”, inerente un sondaggio Internet (promosso un noto giornale umbro), con il quale si dimostra che ogni utente (cambiando codice) può facilmente votare più di una volta (per il suo candidato presidente dell’Umbria) “falsando totalmente” il risultato (statistico casuale). Soprattutto, la pubblicazione cartacea del risultato (malgrado le “piccole precisazioni” che non si tratta di una indagine statistica), sul medesimo giornale, “innesca una comunicazione finanche fuorviante”.

Claudio Ricci considera il fatto “preoccupante” auspicando che i soggetti istituzionali preposti avviino una “doverosa verifica” (noi abbiamo già inoltrato una comunicazione in merito).

È buon segno (un episodio che, amichevolmente e in modo ironico, potremmo definire da “ladri di galline informatiche”): evidentemente il fatto che il Sindaco di Assisi possa vincere le elezioni regionali (come emerge dai “sondaggi scientifici“) sta portando a “derive inattese e preoccupanti”. Noi continueremo, come coalizione per il cambiamento, solo a proporre progetti per lo sviluppo della Regione Umbria con serietà, incontrando le persone direttamente e a piccoli gruppi, ed evitando ogni forma di “critica o azione strumentale” (che la gente non apprezza più).

1 Commento

  1. Fratellini ha scoperto l’acqua calda. Tutti i sondaggi, sia di quotidiani locali che nazionali, i quali usano simili modalità, sono soggetti a questo tipo di “infiltrazioni”. Altre considerazioni meritano gli usi che se ne fanno, sia quelli dai toni trionfalistici o quelli contrari, tutti risibili, data la pochezza dei dati da cui sono generati.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*