Expo 2015, ditta di Bastia Umbra ha restaurato la Galleria Vittorio Emanuele II di Milano

 
Chiama o scrivi in redazione


BASTIA UMBRA – Un’azienda di Bastia Umbra, la ESTIA srl restauro beni culturali , ha condotto i lavori di restauro dell’arco d’ingresso della Galleria Vittorio Emanuele II a Milano. L’incarico è stato assegnato a seguito di una gara di appalto alla ditta bastiola. L’azienda, i cui titolari sono Nadia Cavallucci e Paolo Pecorelli, è altamente qualificata nei restauri. Si occupano di recupero di: affreschi, materiale lapideo, dipinti su tavola e tela. I titolari, che provengono dalla scuola di Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze del Ministero dei Beni Culturali, sono riusciti nell’arco di trent’anni ad occuparsi di prestigiose opere di restauro in Italia e all’estero. L’intervento svolto a Milano si inserisce nell’abito delle attività legate all’EXPO 2015. Il tutto è cominciato nel settembre 2014 per concludersi il 30 aprile 2015, così da restituire la piazza del Duomo libera da ponteggi e utilizzabile per il concerto di inaugurazione dell’Esposizione Universale. Concerto che sarà tenuto da Andrea Bocelli.

[divider] [box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]I lavori hanno riguardato una superficie complessiva di circa 3.000 mq. tra marmo, granito, pietre locali e stucco ,  scolpite nel 1872 su progetto dell’architetto Mengoni. Gli interventi di restauro si sono resi necessari per mettere in sicurezza numerosi blocchi che rischiavano il crollo e per arrestare il degrado del materiale lapideo. La pulitura ha inoltre restituito una cromia che rende evidenti i vari materiali utilizzazti ed ha  valorizzato il pregio scultoreo del monumento.[/box]

Essere riusciti a terminare in tempo gli interventi di restauro della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano è una ulteriore attestazione del valore della Estia srl.

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]ESTIA srl è una società fondata nel 1990 da un gruppo di professionisti che vantava, alla data della fondazione della società, di una consolidata esperienza nel restauro dei beni culturali. Gli Attuali soci, già Fondatori della società, sono restauratori laureati presso scuole di Alta Formazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Durante più di trenta anni di attività i restauratori dell’impresa hanno operato principalmente nei settori dell’affresco, della pietra, del mosaico, dello stucco, della terracotta e dei dipinti su tela e tavola. Le attività di restauro vengono eseguite da tecnici specializzati, ciascuno nel proprio settore di intervento, coordinati da restauratori qualificati presso l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze presenti nell’organico dell’azienda. La società ha sviluppato una particolare esperienza nel recupero di apparati decorativi in immobili danneggiati da eventi sismici. I propri restauratori sono stati a lungo impegnati nei restauri successivi ai terremoti della Valnerina (1979-1985), della Sicilia sud-orientale (1990) e di Umbria e Marche (1997).[/box]

– Architetto Paolo Pecorelli

Socio, Legale Rappresentante, amministratore unico, Direttore
Tecnico, restauratore diplomato all’Opificio delle Pietre dure di Firenze nel 1981 con specializzazione nel restauro dei dipinti murali. Laureato in architettura presso l’Università di Firenze nel 1986. Insegnante dal 1991 al 2003 all’ Università Internazionaledell’arte a Venezia, responsabile del Dipartimento di Pitture Murali.

– Restauratrice Nadia Cavallucci:

Socio e Direttore Tecnico, diplomata presso L’Opificio delle Pietre dure di Firenze nel 1982 con specializzazione nel restauro di materiale Lapideo e Stucco e Terracotta

[divider]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*