Selezionate correttamente i rifiuti, migliorano dati raccolta

Nuova iniziativa del Comune di Bastia Umbra e di Gest

Selezionate correttamente i rifiuti, migliorano dati raccolta

Selezionate correttamente i rifiuti, migliorano dati raccolta

Non abbassare la guardia è il motto che regola le attività di verifica e di controllo del servizio di raccolta dei rifiuti differenziati. Il metodo di prestare costante attenzione nei confronti degli utenti, voluto dall’Assessore Francesco Fratellini, responsabile del settore, fa sì che i risultati siano positivi e segnatamente più avanzati rispetto alla maggior parte dei Comuni umbri. L’ultimo ‘report’ in ordine di tempo aggiornato ad aprile 2016 relativo al servizio di raccolta nel territorio comunale evidenzia alcuni aspetti interessanti.

La selezione dei rifiuti della cucina (umido) è migliorata, grazie all’introduzione dei mastelli, che hanno sostituito i cassonetti, in tutto il territorio comunale. Anche la qualità e con essa la percentuale complessiva della differenziata è migliorata. Ed ecco la comparazione: nell’aprile 2015 la raccolta differenziata era pari al 67,15% e ad aprile 2016 ha raggiunto la percentuale del 70,94. Risultati buoni, ma ancora migliorabili. Per questo motivo è stata promossa una campagna di informazione e sensibilizzazione intitolata: “Sei sicuro che la tua raccolta differenziata sia fatta bene?”, che sarà lanciata al pubblico la prossima settimana.

Viene ricordato che, grazie all’impegno di molti cittadini, il Comune di Bastia Umbra ha ottenuto buoni risultati, che possono essere ulteriormente migliorati. I maggiori errori si riscontrano nel contenitore del rifiuto secco, dove vengono depositati materiali impropri (plastica, carta eccetera), che dovrebbero essere destinati negli appositi contenitori. A questo fine, il volantino indica un ‘Vademecum informativo’, con l’elenco degli oggetti da depositare come rifiuto secco, in quanto composti da più materiali non divisibili. Di fianco all’elenco viene evidenziato che i rifiuti organici vanno depositati nel contenitore apposito, mentre il materiale elettronico, batterie e pile oltre ai rifiuti ingombranti vanno portati tutti al centro di raccolta comunale, ovvero all’Isola Ecologica, in fondo alla zona industriale di Bastia Umbra.

1 Commento

  1. GRADIREI SAPERE COME MAI LA RACCOLTA DEI CONTENITORI VIENE FATTA IN MANIERA DIVERSIFICATA.
    BASTIA E DINTORNI UNA VOLTA A SETTIMANA
    ZONE PERIFERICHE (ES.BASTIOLA) UNA VOLTA AL MESE, E’TROPPO POCO.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*