Alloggi Ater, Renzini, consegnare alloggi a chi ne ha davvero bisogno

 
Chiama o scrivi in redazione


Alloggi Ater, Renzini, consegnare alloggi a chi ne ha davvero bisogno

Alloggi Ater, Renzini, consegnare alloggi a chi ne ha davvero bisogno

E’ questo il tema dell’interrogazione che verrà discussa al Consiglio comunale di martedì 2 aprile da Fabrizia Renzini, Consigliere comunale del Gruppo Misto consiliare di Bastia Umbra. Il problema delle occupazioni abusive di immobili e degli sfratti per morosità non eseguiti su alloggi di edilizia residenziale pubblica esiste anche a Bastia Umbra ed ha già visto un primo intervento in Consiglio comunale del Consigliere Renzini nel marzo 2018.

E’ un tema scottante, assai grave ed irrisolto, nonostante l’Amministrazione uscente e chi ne fa oggi parte con l’intento di proseguirne la continuità di governo, sembra far finta di nulla, mostrandosi più incline all’apparire che al fare.

Risalgono al gennaio 2018 due tristi episodi verificatisi nel quartiere XVV Aprile: il primo, di mancata esecuzione di un’ordinanza di sgombero di un immobile occupato abusivamente da soggetti con precedenti penali, il secondo, di un mancato sfratto esecutivo per morosità sanato con i denari dei cittadini da parte dell’Amministrazione comunale (3.500 euro circa mai restituiti).

Il tutto, con il vano e costoso impiego di ben 36 elementi delle varie Forze dell’Ordine, dei Servizi Sociali, della ASL, della Protezione Civile, ecc.

Fabrizia Renzini, Bastia non merita di andare alla deriva
Fabrizia Renzini

Ci preme sottolineare che i minori trovati allora nei due alloggi in questione non facevano assolutamente parte dei rispettivi nuclei familiari, in quanto da sempre residenti altrove; insomma, la loro presenza, quasi studiata a tavolino per muovere a compassione qualche dirigente comunale ed evitare così lo sgombero – lungi dal rispetto dei principi posti a fondamento della tutela dei minori – ha, di fatto, pregiudicato ben 38 famiglie (molte delle quali anch’esse con minori) che, seppur presenti nella graduatoria per l’assegnazione degli alloggi, sono state costrette a “rimanere al palo” per l’inerzia (o forse altro) dell’Amministrazione comunale.

Questo è uno degli esempi di come andrebbe rivisto il tema della tutela delle fasce deboli e della sicurezza a Bastia Umbra.

Questo è l’ennesimo sforzo del Consigliere Renzini di far partecipe la cittadinanza su una questione di cui poco si parla ma che necessita di un pronto e sano intervento politico, anche favorendo l’attuazione del c.d. “Piano Nazionale Sgomberi” previsto dal recente Decreto Sicurezza, che prevede, tra l’altro, un capillare censimento sullo stato delle occupazioni abusive di immobili ma che, a Bastia, poco sembra interessare gli attuali amministratori e chi ne vorrebbe continuare, con esplicite dichiarazioni, l’azione di governo cittadino.

Fabrizia Renzini – Consigliere comunale Gruppo Misto del Comune di Bastia Umbra”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*