BASTIA UMBRA, GIUSEPPE CIVATI, COSTITUZIONE NON SI CAMBIERA’

 
Chiama o scrivi in redazione


CIVATI(bastiaoggi.it) BASTIA UMBRA – Giuseppe Civati oggi anche Bastia Umbra. “Vincerà Civati, tutti stanno facendo i pronostici sbagliati come sempre, sarà uno choc il dibattito di venerdì sera e poi la settimana prossima ci saranno molti motivi per cambiare idea”. Lo afferma lo stesso Giuseppe Civati, oggi a Umbria Fiere di Bastia Umbra per una iniziativa in vista delle primarie dell’8 dicembre. “Io ci credo – ha aggiunto – anche perché gli altri non propongono niente di significativo, non si capisce neanche quando vorrebbero andare a votare, per me è chiaro”. Secondo Civati, “è chiarissimo che c’è un candidato, Gianni Cuperlo, che difende il governo Letta; un candidato che è Renzi che dice che Letta dovrà lavorare di più, che non si capisce cosa voglia dire: non è mica colpa di Letta e dell’impianto se le cose non si fanno, è colpa di questa strana alleanza; e un candidato come me – ha concluso – che dice torniamo al Mattarellum e andiamo a votare a marzo”.

“E’ decaduto quattro mesi fa, ci sono novità oggi?”. Risponde così Giuseppe Civati a chi gli chiede del voto di decadenza da senatore di Silvio Berlusconi. “Per me – aggiunge – era già decaduto, quindi c’è stata molta retorica e molta chiacchiera intorno a questa vicenda, ma il destino era segnato”. Civati sottolinea come “adesso le larghe intese non ci sono più, non si cambierà la Costituzione perché non ci sono i due terzi: ci sono anche buone notizie, insomma”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*