Bene la nuova Ciclabile di Cipresso, ora un Piano Comunale per la Mobilità Sostenibile!

 
Chiama o scrivi in redazione


Bene la nuova Ciclabile di Cipresso, ora un Piano Comunale per la Mobilità Sostenibile!

Bene la nuova Ciclabile di Cipresso, ora un Piano Comunale per la Mobilità Sostenibile!

Soddisfatti dell’approvazione del progetto esecutivo per la realizzazione della nuova Pista Ciclabile di Cipresso, riteniamo tuttavia, che in materia di ciclabilità e mobilità sostenibile, occorra superare la logica degli interventi “una tantum”, ed entrare in una logica di pianificazione organica e programmazione attuativa dei cantieri. Avere una rete organica e capillare di percorsi ciclabili, deve essere una priorità assoluta per un Comune come il nostro, che risulta di modesta estensione, totalmente pianeggiante e ad alta densità abitativa.

© Protetto da Copyright DMCA

Tale infrastrutturazione per la mobilità ciclabile, oltre alla salvaguardia ambientale ed al miglioramento della qualità della vita dei cittadini, può contribuire a generare attrattività ed occasioni di sviluppo del territorio anche in chiave turistica ed escursionistica. Il valore economico della bici in Italia è enorme.

Dati di Legambiente, stimano un valore che supera i 6 miliardi di euro annui, generando quindi ricchezza e posti di lavoro. Per questo Bastia ha bisogno di dotarsi di un BICIPLAN, e di un PIANO COMUNALE DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE integrato al PIANO GENERALE DEL TRAFFICO, come riportato anche nelle linee programmatiche di revisione del PRG: “Nella viabilità esistente va poi inserito, in modo convinto ed integrato, non episodico, il sistema delle piste ciclabili, forma di trasporto alla quale la morfologia del nostro territorio si presta particolarmente.” Inoltre, Il DL 76/2020, approvato lo scorso 10 settembre, ha apportato delle interessanti modifiche al codice della strada in tema di mobilità ciclabile.

Ad esempio l’istituzione ed il riconoscimento normativo del “doppio senso ciclabile” e delle “corsie ciclabili” rappresentano oggi una grande opportunità per i Comuni di realizzare rapidamente, ed a basso costo, numerosi interventi a favore della mobilità ciclabile. Come Partito Democratico siamo per una BASTIA sempre più SOSTENIBILE e a MISURA D’UOMO, come ad esempio dimostra l’impegno ed i numerosi appelli per lo sviluppo di una rete ciclabile comunale e per la Pedonalizzazione di Piazza Mazzini, ad oggi purtroppo, ridotta a parcheggio.

In tema di ciclabilità e di mobilità sostenibile, invitiamo quindi l’amministrazione Comunale a raccogliere il nostro invito, dotandosi quanto prima di un PIANO COMUNALE DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE integrato al PIANO GENERALE DEL TRAFFICO, e a SFRUTTARE LE OPPORTUNITA’ CHE LA MODIFICA DEL CODICE DELLA STRADA OFFRE, per lo SVILUPPO DI UNA RETE CICLABILE COMUNALE organica e capillare.

dal Partito Democratico di Bastia Umbra

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*