Il vicesindaco di Bastia, Francesco Fratellini, si oppone alle spese – troppo alte – decise dal Comune per le festività del Natale

Francesco Fratellini si dimette da vicesindaco e assessore di Bastia Umbra
Francesco Fratellini

Il vicesindaco di Bastia, Francesco Fratellini, si oppone alle spese – troppo alte – decise dal Comune per le festività del Natale

Francesco Fratellini, il vicesindaco e assessore del Comune di Bastia Umbra, ha espresso una forte critica nei confronti dell’esecutivo comunale, accusandolo di aver pianificato spese eccessive per le festività natalizie. Questa presa di posizione riflette l’atmosfera tesa che attualmente pervade la Giunta Lungarotti.

Fratellini critica l’eccessiva spesa di 105.000 euro per le celebrazioni natalizie, sostenendo che non è giusto aumentare le tasse per finanziare tali eventi.

Fratellini ha votato contro la spesa prevista per l’evento “Natale a Bastia”, che ammonta a un totale di 105.000 euro. A questa somma si aggiungono ulteriori 5.000 euro destinati al presepe vivente, a carico dei servizi sociali e altri 5000 sarebbero destinati ai Rioni. Il totale a questo punto tocca quota 115.000 €, Secondo il vicesindaco, tale spesa è eccessiva e non giustificata.

Certo, ecco i dati organizzati in una tabella dalla delibera del comune

Località Decorazione
BASTIA CENTRO PIAZZA MAZZINI ALBERO GRANDE ORO
PIAZZA MAZZINI CORSO TENDAGGIO TUNNEL
MUNICIPIO SCRITTA BUONE FESTE + CONTORNO TENDE GHIACCIOLI CALDE SU FACCIATA
PIAZZA CAVOUR VENTAGLIO
VIA GARIBALDI TENDAGGIO TUNNEL
PIAZZA FRANCHI VENTAGLIO
VIA ROMA INTERNA TENDAGGIO TUNNEL
PIAZZETTA AUDITORIUM SANT’ANGELO STELLA COM ETA + VETAGLIO TENTAGGIO TUNNEL
RESTO BASTIA VIA ROMA DA INCOROCIO CON VIA D’ANNUNZIO TENDE GHIACCIOLI CALDE + DECORO NATALIZIO
ROTONDA INGRESSO ALBERO A CONO ILLUMINATO 9 METRI
CITTA’ COOP
VIA VENETO TENDE GHIACCIOLI CALDO + DECORO NATALIZIO
VIA DELLA ROCCA TENDE GHIACCIOLI CALDO + DECORO NATALIZIO
VIA INSULA ROMANA TENDE GHIACCIOLI CALDO + DECORO NATIZIO
VIA FIRENZE da Cinema ad inizio Ponte TENDE GHIACCIOLI CALDO + DECORO NATALIZIO
VIA TORGIANESE TENDE GHIACCIOLI CALDE + DECORO NATALIZIO
VIA IV NOVEMBRE TENDE GHIACCIOLI CALDE + DECORO NATALIZIO
BASTIOLA PIAZZA BASTIOLA ALBERO A CONO ILLUMINATO 9 METRI
COSTANO VIA TROVATELLI STELLE LUCE CALDA + TENDE LUCE CALDA
VIA BETTONA STELLE LUCE CALDA + TENDE LUCE CALDA
PIAZZA FIFI STELLE LUCE CALDA + TENDE LUCE CALDA
OSPEDALICCHIO VIA DONATI TENDE LUCE CALDA
PIAZZA BUOZZI ALBERO A CONO ILLUMINATO 9 METRI

Nel 2023, l’IMU è stata aumentata a causa della mancanza di entrate sufficienti per bilanciare il budget. «Questa manovra – riferisce Fratellini – ha portato a un incremento delle entrate pari a 230.000 euro. Inoltre, i livelli ISEE dei servizi sono stati aumentati per ottenere ulteriori entrate». Il vicesindaco ha espresso la sua contrarietà alla delibera di giunta, sostenendo che non è corretto aumentare le tasse per finanziare le celebrazioni natalizie.

Durante la discussione in giunta, Fratellini ha chiesto di rinviare la questione per discuterne all’interno della maggioranza. Ha sottolineato che negli anni precedenti le spese per le celebrazioni natalizie erano state inferiori, quasi la metà. Nonostante la proposta del sindaco Lungarotti di eliminare 20.000 euro destinati all’evento di fine anno, Fratellini ha ritenuto che il costo per “Natale a Bastia” fosse comunque eccessivo, anche se ridotto a 85.000 euro.

Fratellini sostiene che le tasse dei cittadini meritano rispetto e che le ristrettezze di bilancio dovrebbero essere prese in considerazione. Questa situazione mette in luce le tensioni all’interno della Giunta Lungarotti e solleva interrogativi sulla gestione delle finanze comunali.

L’Assessore Fratellini chiede il rinvio per risottoporre la pratica al parere della maggioranza consiliare a fronte del resto della Giunta che ha espresso – il 9 novembre 2023 – l’assenso alla proposta del Sindaco. L’Assessore
Fratellini ha votato, quindi  contro l’approvazione della pratica “perché ritiene eccessivo
spendere 105.000 Euro per il Natale, finanche ridotti a 85.000, tenuto conto delle ristrettezze di Bilancio
già evidenziate nella documentazione inviata dall’Ufficio Bilancio del Comune.

1 Commento

  1. Non è la prima volta che Fratellini è in disaccordo con la Giunta. Cambiamenti in vista? Oppure finirà come la famosa frase ” divisi ma sempre uniti” ?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*