📰 Rassegna stampa 📰 – Serie D, Bastia, contro il Ponsacco c’è solo la vittoria

Serie D, Bastia, contro il Ponsacco c’è solo la vittoria

Dj Damante a “Lo show dei motori”, appuntamento a fine mese a BastiaDopo sei giornate il Bastia si trova al penultimo posto con 2 punti frutto di due pareggi e quattro sconfitte ancora a secco di vittorie. La gara interna contro il Ponsacco la squadra di Ortolani non può permettersi altri passi falsi, un altro ko aprirebbe una crisi profonda. Contro i toscani il Bastia deve dare un senso compiuto ad un campionato fino ad ora al di sotto delle aspettative.

E questo il tecnico Ortolani che ha un’onestà intellettuale indiscutibile lo sa benissimo: «La sorte non ci aiuta – afferma il tecnico – oltre alla sconfitta contro il Grosseto abbiamo subito le conseguenze dell’infortunio di Gori e la squalifica di Bokoko.

Domenica ci aspetta una sfida di quelle toste, il Ponsacco è una squadra composta da ottimi elementi e bene allenata è un avversario importante. Noi oltre a dover crescere cercando di eliminare qualche black out, dobbiamo cercare di capire dove fin qui sono state fatte le cose positive e quelle negative e come venir fuori da questa situazione».

Non siamo ancora a livello di guardia, si diceva prima che la situazione è grave ma non seria. Di certo non la sottovaluta il presidente Sandro Mammoli che sa bene come in serie D, specie quest’anno che c’è grande equilibrio, perciò ha invitato il tecnico non a cercare ma a trovare una soluzione. Che è ben diverso. Serve un’analisi approfondita delle criticità per uscire dal tunnel.

L’impressione è che tra errori difensivi, impalpabilità offensiva non si sappia dove mettere mano prima. Se pensi a cosa non va ti puoi sbizzarrire, il difficile semmai è individuare cosa va e costruirci intorno il resto. La sconfitta di Grosseto ha fatto malissimo a tutto l’ambiente, nonostante la prestazione convincente, perciò contro il Ponsacco servirà centrare la vittoria.

LE ALTRE

Allo Spoletini contro il Montevarchi, il Cannara cerca la prima vittoria per compiere il salto di qualità e portarsi in posizioni più tranquille. Trasferta in terra laziale per il Trestina che sulle ali dell’entusiasmo affronterà l’Albalonga Moreno Salani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 × 4 =