Se’ de la bastiola … si…!, il bilancio di 5 anni dell’Associazione. Parla il presidente Norberto Pizzardi

Se’ de la bastiola… si…!, il bilancio di 5 anni dell’Associazione. Parla il presidente Norberto Pizzardi

Se’ de la bastiola… si…! ha avuto un ottimo riscontro. Sabato 9 aprile si è svolta la Festa del Tesseramento dell’Associazione bastiola.  A raccontarlo è il presidente Norberto Pizzardi ha avuto un ottimo riscontro. Sono state,  infatti , 64 le persone che hanno sottoscritto la tessera e 54 quelle che hanno partecipato alla cena.

Ripartenza post-Covid

Pizzardi spiega che è stata: “Una vera e propria ripartenza post-Covid. E’ tangibile l’apprezzamento, nonostante lo stop forzato, tra la popolazione del territorio per le iniziative culturali, sociali e culturali che l’Associazione ha organizzato”.


di Martina Braganti e Marcello Migliosi


L’Associazione in primavera festeggia 5 anni

In questo arco di tempo  ha organizzato dei piedibus nelle città limitrofe (Spello, Assisi, Bettona, Perugia  e Bastia). “Se’ de la bastiola… si…!” si è distinta anche per le gite turistiche che di solito “si concludevano con cene presso ristoranti e trattorie del luogo. In modo particolare abbiamo organizzato uscite a Firenze, Siena, Civita Bagnoregio, Bolsena, al Santuario di Cascia, con abbinata un’escursione naturalistica nella zona di Sellano, il Santuario di Loreto, il mare, la sorgente Scirca tra Sigillo e Costacciaro, la sorgente di Bagnara a Nocera Umbra realizzata grazie alla collaborazione con Umbra Acque”.  Non sono mancate poi situazioni più ludiche, come le visite ai mercatini natalizi.

Al Polo Giontella Bastia, la Leggenda dei 100 Babbo Natale motorizzati [Foto e video]

“In 3 anni, a inizio 2020, siamo stati costretti a interrompere le iniziative. Abbiamo organizzato sessanta/settanta eventi. Noi del direttivo siamo soddisfatti per il riscontro che c’è stato. Le nostre attività sono andate esaurite in pochi giorni e questo ci gratifica molto”.

I presidenti che si sono succeduti

Pizzardi prosegue dicendo:  “Il nostro statuto ogni due anni prevede la rotazione delle cariche di presidente e vicepresidente.  Si sono succeduti Andrea Tabarrini alla presidenza, poi Anna Scapicchi e nel settembre 2021 sono subentrato io e il mio vice è Francesco Betti.  Una delle prossime manifestazioni sarà a carattere religioso e fa parte delle nostre tradizioni locali.

Benedizione dei cibi pasquali

E’ la famosa benedizione dei cibi pasquali che avverrà sabato 16 alle 15,30 sulla piazza di Bastiola. I cittadini porteranno i cesti con i loro cibi che mangeranno durante le feste di Pasqua e il nostro parroco Don Marco li benedirà con una cerimonia religiosa. Un momento che permetterà anche di ritrovarsi dopo la pandemia, che ha portato molte difficoltà nella socializzazione. Noi siamo ben contenti, perché troviamo riscontro nelle nostre  proposte”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*