Piscina, Pd Bastia Umbra, è una pozzanghera, la miopia della destra bastiola

Piscina, Pd Bastia Umbra, è una pozzanghera, la miopia della destra bastiola

Piscina, Pd Bastia Umbra, è una pozzanghera, la miopia della destra bastiola È volontà dell’Amministrazione Comunale di realizzare un parco acquatico, nell’area accanto all’attuale piscina natatorio coperta, con annesse strutture e servizi collegati all’impianto esistente. La realizzazione del Parco Acquatico è senza dubbio un’intenzione positiva, condivisibile e tanto attesa dalla cittadinanza in continuità con la già realizzata struttura coperta. Ma, dopo aver interpellato addetti ai lavori del mondo del nuoto regionale e dopo aver sentito il parere di atleti, tecnici e della presidenza della società sportiva locale “CNB – Centro Nuoto Bastia”, proponiamo di mettere in campo tutte le risorse e le sinergie necessarie, che portino alla realizzazione di una Vasca Olimpionica da 50 metri a 8 corsie, anziché da 25 metri, unendo quindi la funzione ludico-ricreativa a quella agonistico-sportiva.

Ci sentiamo in dovere di porre una forte attenzione sul tema, avanzando questa proposta per sfruttare a pieno l’occasione. I benefici che ricadrebbero sul territorio in termini sportivi e soprattutto economici, sarebbero molteplici e possono essere espressi secondo diversi aspetti. Poter disporre di una vasca olimpionica da 50 metri, consentirebbe di organizzare durante il periodo estivo eventi e manifestazioni sportive ufficiali di qualificazione ai campionati regionali e nazionali.

Invece, con la vasca di 25 metri prevista dal progetto Amministrativo, nessuna società, nessun allenatore e nessun atleta avrà interesse a partecipare durante il periodo estivo a una manifestazione sportiva che si svolga in una vasca non dimensionata adeguatamente. Questo aspetto – che sembra legato a una valenza prettamente sportiva – risulta essere un dettaglio tutt’altro che irrilevante, e ciò porta con sé anche delle implicazioni che si legano all’economia e al potenziale attrattivo di un territorio.

Basti pensare che alle varie manifestazioni sportive di qualificazione che vengono organizzate a livello agonistico mediamente partecipano più di mille persone, tra atleti, addetti ai lavori e accompagnatori provenienti da diverse parti Italia, che per un weekend intero, dal venerdì alla domenica, soggiornano nella zona, contribuendo quindi a dare ossigeno alle strutture ricettive e ristorative presenti nel territorio della manifestazione.

La vasca olimpionica da 50 metri a Bastia, consentirebbe dunque di creare un polo natatorio utile e all’avanguardia all’interno della provincia di Perugia. A Bastia si realizzerebbe l’unico impianto natatorio dotato di vasca olimpionica nell’area vasta che comprende il bacino territoriale che va da Perugia a Foligno. Le società sportive provenienti da tutta Italia sceglierebbero Bastia Umbra come meta per i ritiri estivi di preparazione alle competizioni stagionali in vasca lunga, potendo contare su un impianto che per altro sarebbe inserito perfettamente al centro dell’Umbria, in cui poter soggiornare nelle strutture del territorio. Una posizione geografica che permetterebbe di coniugare l’attività di preparazione sportiva alla visita dei principali luoghi turistici della Regione.

Proponiamo dunque, e offriamo la disponibilità di lavorare in sinergia, di produrre progetti di qualità nella pianificazione delle infrastrutture per lo sport e dei servizi comunali, concorrendo in sinergia con il soggetto privato e gli organismi sportivi regionali (CONI e FIN dell’Umbria). C’è l’occasione, ripetiamo, di progettare la realizzazione di un parco acquatico che unisca sia la funzione ludico-ricreativa sia quella economico-sportiva.

L’opportunità è storica! Occorre che ci sia una salda regia pubblica in grado di perseguire l’interesse collettivo. Con la nostra proposta ci facciamo portavoce di numerosi cittadini e addetti ai lavori del mondo sportivo ed economico locale, spesso inascoltati dall’attuale amministrazione (che pecca per essere distante dalle esigenze dei suoi cittadini). Chiediamo dunque al Sindaco e alla Giunta di mettere in campo tutte le risorse e le sinergie necessarie per la realizzazione all’interno del parco acquatico previsto in adiacenza alla piscina comunale coperta della vasca olimpionica, sfruttando a pieno questa occasione forse irripetibile per Bastia.

Gruppo Consiliare – Unione Comunale PD Bastia Umbra #avantinsiemeBastia

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*