Nasce in Umbria il primo gruppo di volontari per la musica

 
Chiama o scrivi in redazione


Pd Bastia, siamo lieti di veder accolta la nostra proposta per i nuovi nati

Nasce in Umbria il primo gruppo di volontari per la musica

Si è concluso sabato 28 novembre 2020  il corso per volontari Nati per la Musica promosso dal Comune di Bastia Umbra  e organizzato dalla Biblioteca Comunale Alberto la Volpe. Il corso si è svolto in webinar ed ha visto la collaborazione del Centro per la salute del Bambino e dell’Associazione Culturale Pediatri.

Fra i docenti Alessandra Sila, responsabile della formazione presso il Centro per la Salute del Bambino onlus, Antonella Costantini, docente di musica del coordinamento nazionale Nati per la Musica e le Pediatre Silvia Dragoni e Ilaria Porro. Il corso ha suscitato molto interesse tanto da aver accolto iscritti provenienti da diverse parti dell’Umbria.

Nasce così il primo gruppo di Volontari Nati per la Musica della Regionale Umbria coordinato da Michela Giuglietti bibliotecaria presso la  Biblioteca Comunale Alberto La Volpe di Bastia Umbra. Un’ esperienza formativa molto importante, le ricerche scientifiche dimostrano infatti, che le esperienze nei primi anni di vita sono fondamentali per un ottimale sviluppo complessivo delle bambine e dei bambini. La musica è una buona pratica che, se attuata precocemente e con continuità, sostiene la crescita dei bambini.

Dal punto di vista cognitivo, la musica aiuta il bambino a sviluppare proprie capacità di ascolto e osservazione, ad accrescere la propria immaginazione e creatività, ad aumentare le capacità di concentrazione e attenzione e ad esercitare la memoria. La costituzione di un gruppo di lavoro attivo nel territorio umbro è solo il punto di partenza per nuovi progetti ed iniziative già in cantiere a Bastia Umbra a partire dalla prossima primavera.

“Obiettivo raggiunto per il quale stavamo lavorando da due anni afferma il Sindaco Paola Lungarotti. Ringrazio sentitamente Michela Giuglietti che ha coordinato il tutto, sono certa che  fornirà numerosi spunti e bellissime opportunità anche nella prospettiva di realizzare il primo Festival di Nati per la Musica! Grazie, la Città di Bastia si arricchisce di ulteriori iniziative per i bambini e con i bambini. Il nostro futuro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*