Bastia Foligno, scontri tra tifosi, ferito operato

 
Chiama o scrivi in redazione


di Morena Zingales
PERUGIA – Il tifoso di 47 anni, nativo e residente a Foligno, è stato sottoposto in regime di urgenza ad un intervento chirurgico alla testa. L’uomo è stato colpito in maniera molto violenta, forse con un corpo contundente durante la partita di calcio Bastia-Foligno oggi pomeriggio.

Il medico in servizio al Pronto Soccorso del Santa Maria della Misericordia, Maria Stella Dionisi, al folignate ha riscontrato “fratture craniche multiple, trauma cranico importante e lesioni cerebrali con emorragia.

Il tifoso è stato immediatamente disposto, dopo gli accertamenti radiologici, in sala operatoria. Una equipe di neurochirurghi ed anestesisti ha iniziato un delicato intervento chirurgico che, stando a quando riferisce l’Ufficio Stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, si protrarrà per alcune ore. A confermare la gravità dell’accaduto è lo stesso Direttore del 118 Unico regionale e Pronto Soccorso Mario Capruzzi, che è in contatto con gli operatori sanitari. Al pronto soccorso sono arrivati anche i familiari ed alcuni amici del tifoso ferito gravemente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*