📰 Rassegna stampa – Col bacio del Bambinello si chiudono i riti del Natale

Col bacio del Bambinello si chiudono i riti del Natale

Col bacio del Bambinello si chiudono i riti del Natale

Bastia, festa con i tifosi per la promozioneIl gran finale delle feste natalizie lunedì 6 gennaio (a Bastia, si celebra più L’Epifania che non la Befana). Sono particolarmente intense le manifestazioni religiose che nella tradizione locale culmineranno con il ‘Bacio del Bambinello’. Come ricorda don Girolamo Giovannini si tratta di un gesto liturgico di valore universale nella Chiesa, a testimonianza della fine del periodo di Natale e nel giorno in cui, con l’arrivo dei Re Magi, il mondo esterno riconosce e festeggia la nascita di Cristo.

A Bastia Umbra il Bacio del Bambino è un appuntamento molto atteso, che si ripete ogni 6 gennaio; domani avrà luogo nella chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo nella Messa Vespertina delle ore 17. Ma non è questa la sola manifestazione di rilievo.

Dopo la messa intorno alle ore 18 saranno proclamati i vincitori del 43° concorso dei presepi, che ha visto ben 20 partecipanti, in crescita rispetto ai 15 dell’anno scorso. Forse uno stimolo è venuto dal Presepe Vivente, organizzato per la prima volta in città, di cui oggi pomeriggio si tiene la replica. Il concorso dei presepi non è limitato alla parrocchia di San Michele Arcangelo, ma ha coinvolto i fedeli della parrocchia di San Marco Evangelista che partecipa anche al ‘Pacco Dono’. Questa iniziativa, iniziata la domenica precedente il Natale con i pacchi portati in chiesa, poi è proseguita nei giorni successivi con le consegne di ali- menti non deteriorabili alla Caritas.

Il 6 gennaio sarà l’ultimo giorno utile per consegnare i doni, destinati alle famiglie in difficoltà. «Abbiamo rilevato che so- no aumentati i donatori – ha detto il parroco don Marco Armillei -, dimostrando una sensibilità diffusa nei confronti di tante famiglie che non ce la fanno. Un bilancio vero del Pacco Dono si farà la prossima settimana».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*