Giovanni Bratti premiato dal Rotary «Una vita per promuovere lo sport»

BASTIA UMBRA LA CERIMONIA AD ASSISI

 
Chiama o scrivi in redazione


Raccolta differenziata Bastioli virtuosi, oltre quota 70 per cento

BASTIA UMBRA LA CERIMONIA AD ASSISI

Giovanni Bratti premiato dal Rotary «Una vita per promuovere lo sport»

 BASTIA UMBRA – UN PREMIO ampiamente meritato per una vita spesa nella promozione dello sport tra i giovani. Questo il significato più profondo del Premio Ideale Rotariano che il Rotary di Assisi ha conferito a Giovanni Bratti, professore di educazione fisica ora in pensione. A ritirare il premio al suo fianco la consorte, signora Patrizia Meccoli, insegnante in pensione, che lo ha accompagnato in oltre mezzo secolo di attività dedicata allo sport. Alla cerimonia svoltasi ad Assisi c’erano il sindaco di Bastia Umbra Stefano Ansideri e l’assessore Filiberto Franchi.
Giovanni Bratti, nato il 9 gennaio 1936 a Bastia è il decano dello sport di questa città, dedicando sia l’attività professionale di insegnante di educazione fisica sia il tempo libero all’atletica leggera e da ultimo alla pallamano. Ha avviato allo sport centinaia di ragazzi e ragazze, attraverso tre generazioni.
LA SUA FAMA negli anni Sessanta e Settanta era nota in tutta l’Umbria, ricevendo encomi e riconoscimenti. Un autentico pioniere costretto a lottare contro l’ignoranza e la diffidenza. Frequenti sono stati gli incarichi e i riconoscimenti del Coni della Fidal e della Figc che hanno fatto del professor Bratti un punto di riferimento per il mondo dello sport non soltanto locale. Uno dei suoi maggiori meriti è la formazione di tecnici preparati che collaborano alla Pallamano con risultati encomiabili. Sono suoi allievi Marco Contini e Federico Rosi che hanno guidato la Nazionale Italiana di Wheelchar Handball (paraolimpica) ai recenti campionati europei.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*