Madre Noemi Scarpa OSB, rieletta abbadessa del monastero di Sant’Anna

La comunità monastica benedettina di Sant’Anna in Bastia Umbra si è riunita per le elezioni abbaziali

 
Chiama o scrivi in redazione


Le felicitazioni Sindaco Amministrazione Comunale Madre Noemi Scarpa

Madre Noemi Scarpa OSB, rieletta abbadessa del monastero di Sant’Anna

di Miriam D’Agostino (Sr Myriam)

Oggi 17 gennaio 2022 , la comunità monastica benedettina di Sant’Anna in Bastia Umbra si è riunita per le elezioni abbaziali, in presenza del Vicario Episcopale Fra Simone Calvanese ofm capp. La Comunità ha rieletto Madre Noemi Scarpa, che già da sette anni era a servizio della Comunità Monastica nel ruolo di Madre Abbadessa. In questi sette anni molte sono le vicissitudini che la comunità ha vissuto, gioie e dolori, difficoltà e responsabilità, sempre seguendo i valori della millenaria regola benedettina.

Anni in cui la comunità ha scelto di volgere alcune delle sue attività all’aiuto ai poveri , molte famiglie bussano alla porta del parlatorio sia per alimenti di prima necessità, che per vestiario e generi per l’igiene personale.

Con i servizi sociali del territorio la Comunità ha scelto si rendersi disponibile ad accogliere donne e famiglie che per breve tempo si trovavano in situazioni di emergenza abitativa, ha dato disponibilità ad utilizzare una sala al centro antiviolenza donna affinché, nella prima emergenza Covid-19 si è prodigata per fornire alla cittadinanza circa 5000 mascherine fatte a mano.

In questi anni cosi complessi a livello mondiale, sociale, culturale, e anche per la pandemia, la comunità ha ripensato anche ila dimensione lavorativa, e anche qui la guida è stata la Regola del Santo Padre Benedetto è stato fondamento di nuove scelte, “che saranno veri monaci quando vivono del lavoro delle proprie mani” facendo riferimento al lavoro dei campi e dell’orto, per cui l’attività agricola nella sua molteplicità di impegni è entrata a far parte della vita comunitaria fornendo anche un servizio alla cittadinanza con la vendita a Km0 dei prodotti del proprio orto in Via della Rocca.

Nel tempo il Signore sta benedicendo la Comunità con nuove vocazioni, che nel tempo stanno crescendo e alcune hanno già fatto i primi passi della professione solenne, del noviziato e chi a breve emetterà i voti temporanei, per tutto questo siamo grate al Signore.

Durante questo mandato abbiamo vissuto la Professione Temporanea e Solenne di Sr Rosamae, la Professione Solenne di Sr Remy, la Professione Semplice e Solenne di Sr Debora, l’ingresso in Noviziato di Valentina, Eleonora e Manuela, l’ingresso di Laura e l’accoglienza di Ilaria, momenti di grande benedizione per la nostra Comunità monastica e per la nostra città.

Sette anni in cui la comunità monastica con a guida Madre Noemi è stata presente sul territorio in maniera silenziosa ma anche laboriosa, orante e operante, conservano tutti i valori evangelici che fortemente San Benedetto contestualizza nel presente di ogni realtà monastica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*