Premio letterario “Insula Romana 2020” si è svolto online, i vincitori

 
Chiama o scrivi in redazione


Premio letterario “Insula Romana 2020” si è svolto online, i vincitori
Foto di archivio

Premio letterario “Insula Romana 2020” si è svolto online, i vincitori

Il premio letterario “Insula Romana 2020”, che la Pro Loco Bastia Umbra organizza in collaborazione con l’amministrazione comunale, giunto quest’anno alla XLIII edizione, si è svolto in modalità on-line a causa delle note vicende della pandemia.

© Protetto da Copyright DMCA

La sezione poesia inedita, dopo votazione della giuria popolare, ha espresso la seguente  classifica, relativa alle cinque poesie scelte dalla giuria tecnica:

1° Classificato – Fiorini Ornella – Ostiglia (MN)         La Maria “Arbota”            Punti  170

2° Classificato – Barbetti Mauro – Osimo (AN)         L’Aria di Tutti                     Punti  166

3° Classificato – Groppelli Valeria – Crema (CR)       Cumè Tote Le Matìne     Punti  163

4° Classificato – Muccin Fabio – Pordenone             Stile Libero                         Punti  153

5° Classificato – Borsoni Paolo – Ancona                   Joyland                                Punti  113

Il progetto lettura che coinvolge gli alunni della scuola media di Bastia Umbra, è stato rinviato al prossimo gennaio 2021, sempre per i motivi relativi alla pandemia.

Il Premio Pascucci, riservato agli alunni delle scuole superiori del Comprensorio, residenti nel comune di Bastia Umbra, che hanno ottenuto il massimo dei  voti, premierà quest’anno ben 19 ragazzi.

Per quanto riguarda il premio di pittura “Roberto Quacquarini” la classifica è stata determinata dalla mostra tenutasi nel dicembre 2019 ed è la seguente:

1° classificato Altieri Antonio, Napoli;

2° classificato Veccia Anna Maria, San Sepolcro (AR);

3° classificato Della Ragione Donatella, Città di Castello (PG).

La Pro Loco di Bastia Umbra ha cercato di mantenere il più possibile inalterata la struttura del Premio “Insula Romana”, manifestazione con valenza nazionale, che la nostra Associazione promuove dal 1978, nonostante le difficoltà di quest’anno molto particolare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*