Lite serale a Bastia Umbra, vittima chi ha difeso un ragazzino 13 anni

 
Chiama o scrivi in redazione


Lite serale a Bastia Umbra, vittima un ragazzino 13 anni
Foto generica

Lite serale a Bastia Umbra, vittima un ragazzino 13 anni

Non era ancora scattato il coprifuoco anti covid-19, la gente era in giro e circolava liberamente. Il fatto che vi raccontiamo è accaduto a Bastia Umbra, in via Roma, all’altezza del distributore, poco dopo le 19. Una lite, dei calci, qualche pugno e degli spintoni ai danni, prima di un ragazzo 13enne e poi contro un uomo che avrebbe cercato di difendere il minorenne.

© Protetto da Copyright DMCA

I fatti – riferiscono i testimoni – sarebbero avvenuti per motivi ancora sconosciuti, ma da quanto raccontano, il 13enne era in bicicletta quando si sarebbe fermato all’improvviso all’altezza del rifornimento. Dietro di lui un’auto scura, un Bmw, con all’interno 4 ragazzi, di cui delle donne. Non erano del posto.

Un uomo, forse il guidatore, sarebbe sceso dall’auto e ha cominciato a dare spintoni al ragazzino, non si sa per quale motivo. Nel frattempo si trovava a passare un signore del posto che sarebbe intervenuto per difendere il giovane e anche per lui sono stati pugni sul viso.

Poi dalla vettura pare sia scesa una delle donne che avrebbe cercato di sedare la lite che, ripetiamo, non sappiamo per quale motivo sia scoppiata. I feriti, l’uomo avrebbe subito di più, mentre il minorenne di meno, si sarebbero rivolti, prima ai carabinieri del posto, e poi al pronto soccorso per farsi medicare. “La vicenda – dicono i testimoni – è inquietante. Questo deve subire la nostra gente, i nostri figli, in un orario, tra l’altro non molto tardi. Significa che dobbiamo avere paura ad uscire?”

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*