Scuola primaria di XXV Aprile, Assessore ai Lavori Pubblici risponde alla Lega


Scrivi in redazione

Stefano Santoni, Pd strumentalizza sempre tutto
Stefano-Santoni

Scuola primaria di XXV Aprile, Assessore ai Lavori Pubblici risponde alla Lega

da Stefano Santoni (L’Assessore ai Lavori Pubblici)
“Scuola primaria di XXV Aprile: leggo con stupore che il gruppo comunale della Lega con capogruppo l’ex assessore ai lavori pubblici Degli Esposti attacca l’Amministrazione, in particolare sui tempi di completamento della scuola. Siamo in dirittura d’arrivo per quanto riguarda la struttura, dove alcuni apparecchi tecnologici sono ancora da sistemare, ma il resto è stato quasi completato, compreso il problema di infiltrazione d’acqua. Rimango esterrefatto, in quanto vengo criticato sui tempi dopo solo sette mesi di Assessorato, mentre in realtà la scuola doveva essere consegnata nel primo semestre del 2019, accumulando quindi la gran parte di ritardi  nei periodi dell’Assessorato dell’attuale capogruppo della Lega Degli Esposti. Visto quanto accaduto dovremmo essere noi ad interrogarla e a chiedere spiegazioni che mai ci ha fornito.  Oltretutto leggiamo anche che il sottoscritto avrebbe dichiarato che i lavori esterni sarebbero stati completati entro l’inverno: assurdo. Questa è una frase totalmente inventata dal gruppo consiliare della Lega. Basta andare a riascoltare la diretta streaming.

Come se non bastasse, e’ ancora online https://www.bastiaoggi.it/politica/scuola-xxv-aprile-lega-gran-parte-lavoro-e-di-catia-degli-esposti-43351/ il Comunicato a firma  Lega del 22 Settembre 2019 “Scuola XXV Aprile, Lega, gran parte lavoro è di Catia Degli Esposti”  in cui la  Consigliera Migliorati dichiarava: “Con molto piacere ho preso parte alla manifestazione che da tanto tempo questa città aspettava – afferma il consigliere Migliorati –[….] posso affermare con orgoglio, d’altronde, che gran parte del lavoro è dovuto all’allora assessore ai lavori pubblici, Catia degli Esposti, oggi attualmente capogruppo della Lega in consiglio comunale.“/Lega

Ciò dimostra l’invenzione di questa farsa con cui si cerca di trasferire le responsabilità sul sottoscritto, continuando a parlare sempre dell’argomento senza mai dare spiegazione di ciò che non è stato fatto nei precedenti anni, prendendosi solo i meriti, scaricando i demeriti addosso agli altri. Ci dispiace vedere una mera opposizione priva di contenuti  da parte di un rappresentante Lega, partito con cui si condivide l’azione politica regionale e nazionale. Consigliere Degli Esposti, basta di pensare di stare ancora in campagna elettorale: Bastia –  su lei – si è già espressa il 27 Maggio 2019”.

1 Commento

  1. E’ un amministrazione latitante, non si poteva pretendere altro da un sindaco che ha lavorato nel settore scolastico anch’esso in profonda crisi e privo di riformismo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*