Tra sostenibilità e innovazione Il futuro del tabacco umbro 

JTI Italia presenta i risultati del Protocollo di Intesa

Tra sostenibilità e innovazione Il futuro del tabacco umbro 

Tra sostenibilità e innovazione Il futuro del tabacco umbro

Tra sostenibilità – Bastia Umbra è stata la sede di un incontro strategico organizzato da JTI Italia presso lo stabilimento Deltafina per discutere del futuro della filiera del tabacco umbro. L’incontro ha visto la partecipazione di importanti figure istituzionali, tra cui il Sottosegretario Sen. Patrizio Giacomo La Pietra, la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei e il Vice Presidente di ANCI Stefano Locatelli. L’obiettivo principale era la condivisione dei risultati del Protocollo di Intesa per l’acquisto di tabacco, sottoscritto il 20 marzo con il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste.

Questo accordo rappresenta un importante passo avanti nella promozione della sostenibilità e dell’innovazione nella filiera del tabacco umbro. Il protocollo è il risultato di uno sforzo congiunto tra JTI Italia e tutti gli attori coinvolti, comprese le imprese, le istituzioni e le associazioni agricole. Un elemento chiave dell’accordo è il sistema di adeguamento dei prezzi, basato su un costante monitoraggio dei costi, che consente di ricalibrare le tariffe contrattuali senza gravare sui produttori in caso di aumenti delle materie prime.

Questo accordo innovativo pone al centro gli interessi degli agricoltori e può servire da modello replicabile in altre filiere, grazie alla sua programmabilità e sostenibilità degli investimenti. Durante l’incontro, tutte le parti coinvolte hanno espresso soddisfazione per i risultati ottenuti.

Il Sottosegretario al Masaf, Sen. Patrizio Giacomo La Pietra, ha sottolineato l’importanza degli accordi di filiera nel distribuire equamente il reddito e ha dichiarato che il Ministero dell’Agricoltura è impegnato a sostenere le aziende italiane attive nel settore del tabacco. Ha inoltre elogiato l’accordo come un esempio virtuoso che offre alle imprese una prospettiva di lungo termine.

La Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei ha evidenziato l’importanza della filiera del tabacco per l’economia regionale e ha espresso la volontà di accompagnare il settore verso un futuro più sostenibile e competitivo. Ha elogiato l’accordo come un passo ulteriore in questa direzione.

Stefano Locatelli, Vice Presidente di ANCI, ha evidenziato come accordi come questo siano strumenti validi per lo sviluppo dei territori e per il benessere delle comunità locali.

Le associazioni agricole presenti all’evento hanno sottolineato che l’accordo garantirà un futuro di crescita e sviluppo per la filiera del tabacco umbro, preservando una parte importante della tradizione economica italiana.

JTI Italia, che ha investito in modo crescente nel comparto del tabacco per oltre dieci anni, si è dichiarata orgogliosa dei risultati raggiunti. Lorenzo Fronteddu, Corporate Affairs & Communication Director di JTI Italia, ha enfatizzato l’ascolto delle esigenze dei produttori e del territorio come elemento fondamentale dell’azienda. Ha concluso sottolineando l’impegno di JTI Italia verso una crescita sostenibile, sociale ed economica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*