Demolizione palestra Tagieta, sarà realizzata Area di Attesa di Bastiola

primo Programma urbanistico finalizzato alla riduzione della vulnerabilità sismica urbana

 
Chiama o scrivi in redazione


Demolizione palestra Tagieta, sarà realizzata Area di Attesa a Bastiola

Demolizione palestra Tagieta, sarà realizzata Area di Attesa di Bastiola

È in corso la demolizione dell’edificio che ha ospitato per tanti anni la celebre palestra Taigeta, un pezzo di storia dello Sport bastiolo in cui si sono formati tanti atleti, tra cui campioni nazionali ed internazionali di katate. L’edificio, dismesso da molti anni, è stato coinvolto nel primo Programma urbanistico finalizzato alla riduzione della vulnerabilità sismica urbana progettato nel territorio del Comune di Bastia Umbra ed approvato dal Consiglio Comunale con Delibera n. 20 del 2019.

  • Il progetto, curato dall’architetto Claudia Lucia, prevedeva la totale demolizione dell’edificio dismesso di via Fratelli Ceci e la realizzazione al suo posto di un giardino pubblico di circa 500 mq.

L’area verde derivante dalla bonifica dell’area, oltre a dotare quella zona di un necessario spazio pubblico, contribuirà al miglioramento del paesaggio urbano di Bastiola, della qualità ambientale e sociale delle vie limitrofe e sarà stimolo al cambiamento favorevole del decoro per l’intero contesto.

La demolizione dell’edificio dismesso è finalizzata, come detto, anche alla riduzione della vulnerabilità sismica urbana, poiché si verrà a realizzare uno “spazio aperto sicuro”, utilizzabile come luogo di fuga e “Area di attesaper tutte le funzioni connesse alla Protezione civile nel primo intervento post-sisma e per altre eventuali calamità. L’Area di attesa sarà infatti inserita nel Piano di Protezione Civile del Comune di Bastia Umbra e ad essa faranno riferimento molte vie di Bastiola a Nord della SR 147.

  • La rilocalizzazione della superficie derivante dalla cubatura dell’edificio demolito avverrà in via Madonna di Campagna, dove sarà realizzata una piccola lottizzazione residenziale con tre edifici a destinazione unifamiliare o bifamiliare.

Questo progetto di recupero urbano, condotto mediante l’approvazione di un Piano Attuativo di Iniziativa Mista è, per la sua novità nel panorama della pianificazione a Bastia ed in Umbria, un progetto pioniere della nuova politica urbanistica che, mediante strumenti normativi vigenti, si pone l’obiettivo di trasformare tessuti urbani degradati e zone congestionate, migliorando la qualità ambientale, architettonica e sociale dello spazio urbano.
L’intervento, di forte interesse pubblico, è realizzato con sole risorse private.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*