A Bastia Umbra nella domenica di Pasqua la tradizionale Rinchinata

Dopo il saluto, le due statue vengono condotte in processione

A Bastia Umbra nella domenica di Pasqua la tradizionale Rinchinata

A Bastia Umbra nella domenica di Pasqua la tradizionale Rinchinata

logo corriere dell'umbriaA Bastia Umbra e Cannara torna oggi la tradizionale Rinchinata. A Bastia la processione che si svolge nella domenica di Pasqua, al termine della celebrazione religiosa del pomeriggio, in programma alle 17. Vengono portate in piazza Mazzini dalle Confraternita della Buona Morte e del Cristo Redentore le statue di Gesù risorto (XVII secolo) e quella della Madonna Bella (XVIII secolo); l’esito dell’inchno con cui si salutano le due statue sarà di auspicio più o meno buono per il raccolto e più in generale per l’anno in corso.

Dopo il saluto, le due statue vengono condotte in processione per le vie del centro storico, seguite dalle cinque confraternite, dalle autorità e dalla cittadinanza. Al termine la caratteristica Tombola di Pasqua, organizzata dalla Pro Loco, nella centrale piazza Mazzini. A Cannara invece l’appuntamento è previsto per le 18, con due processioni distinte accompagnano rispettivamente l’uscita della statua del Cristo Risorto da San Matteo e quella della Vergne da San Biagio.

Sul sagrato della parrocchia le statue si incontrano e avviene l’inchino dei due simulacri che deve compiersi in perfetto sincronismo. Domani, lunedì sarà la volta della Pasquetta a sei zampe, una passeggiata di 5 km verso Piandarca e ritorno, in compagnia dei nostri amici a 4 zampe. Partenza alle ore 10 da piazza Badaccini. F.P.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*