Voci, parole e suoni di donne, l’Anima è bambina al chiostro delle monache FOTO

Voci, parole e suoni di donne, l'Anima è bambina al chiostro delle monache FOTO

Voci, parole e suoni di donne, l’Anima è bambina al chiostro delle monache. Voci, parole e suoni di donne. E’ “L’Anima è bambina”, il nome del concerto che si è svolto giovedì sera a Bastia Umbra all’interno del Chiostro del Monastero Benedettino di Santa Anna. Tre strumenti musicali: la chitarra, il tamburo e la fisarmonica. Due voci di donne che insieme hanno dato vita a uno spettacolo fatto di musiche tradizionali e d’autore.

Le cantanti Elisa Tonelli e Tiziana Frattali, la prima con chitarra e tamburo la seconda con fisarmonica, hanno interpretato e ripercorso un cammino che ha visto al centro della scena l’anima bambina, mettendo in risalto quanto scritto dall’artista Viola Buzzi, presente anche lei: «…la Bambina/anima è delle donne e degli uomini, parla a ciascuno di bambina, solo che spesso sono più forti le voci esterne, e quindi bene venga mettere insieme narrazioni femminili con il desiderio che questa Bambina ci risvegli».

Canzoni d’Autore e della tradizione hanno creato un tutt’uno con l’ambiente, il Chiostro delle Monache, che ha fatto da cornice a tutta la scena intonandosi perfettamente a quell’Anima è bambina interpretata dalle artiste. Lo spettacolo rientrava nell’ambito della rassegna estiva del comune di Bastia Umbra. Le monache, alla fine del concerto hanno offerto tozzetti e vinsanto a quanti hanno partecipato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*