Farmaci scaduti non ritirati, consigliere Degli Esposti, un problema diffuso

Farmaci scaduti non ritirati, consigliere Degli Esposti, un problema diffuso

di Catia Degli Esposti
Lo sfogo del titolare della farmacia di Ospedalicchio reso noto a mezzo stampa, ha denunciato una situazione che è sotto gli occhi di tutti da tempo . Ho inviato al direttore Migliosi una foto da me scattata presso la farmacia Angelini a Bastia Umbra il 17 Agosto che descrive la stessa situazione della farmacia di Ospedalicchio … farmaci non ritirati da Gesenu, accatastati di fronte al contenitore , con tutti i problemi già descritti di rischi per i cittadini e di degrado vario . Qualche giorno dopo mi ero recata presso gli uffici comunali a far presente la situazione dove era necessario intervenire tempestivamente . In virtù di questo ritengo assurdo e non tollerabile che l’assessore Fratellini si proponga ai cittadini pensando che possa permettersi di prenderli tutti in giro .

Leggi anche – Farmaci scaduti e raccolta, svuotato e cambiato bidone, Gesenu dice che

Ho inviato una foto scattata mezz’ora fa ,sempre di fronte alla farmacia Angelini , che riporta ancora la stessa situazione . Eppure credo che questa situazione sia evidente a tutti , amministratori e non , che quotidianamente transitano per le vie del centro bastiolo dove la farmacia ubicata.

La verità è che l’amministrazione deve assolvere a quel compito di controllo che le spetta e che è dovuto alla città e che non riesce a mettere in campo.

Verificare che i servizi previsti nei contratti vengano espletati perché i cittadini i servizi li pagano regolarmente . Un cittadino viene multato se si scorda il mastello in strada o , giustamente , non esegue correttamente lo smaltimento ma il gestore non da alla comunità per il mancato svolgimento nel servizio come quando ci rechiamo all’isola ecologica dove ci viene detto che i contenitori sono pieni e non possiamo conferire i nostri rifiuti , sprecando tempo e benzina.

La legislazione nazionale sta cercando di introdurre in questo settore di servizi indispensabili come i rifiuti , svolti in regime di monopolio , anche un concetto di costo economicamente giusto …

Tradotto in parole semplici : non possiamo più tollerare che per avere servizi non certo ottimali si debbano sostenere dei costi assolutamente fuori mercato perché la gestione non è gestita con efficienza.

Attendiamo fiduciosi la risposta sui contenitori per i medicinali da parte del gestore e da parte dell’assessore Fratellini . Ho inviato in redazione anche una foto del contenitori posto di fronte alla farmacia di Costano .. non è strapieno ma è decisamente arrugginito . Da cittadino pretendo anche il decoro .

Catia Degli Esposti
Consigliere Comunale

1 Commento

  1. Gentilissima Catia Degli Esposti
    condivido in tutto il suo intervento su farmaci scaduti e sul disservizio dell’isola ecologica in quanto circa 30/40 giorni or sono a me personalmente non mi hanno permesso di scaricare due contenitori con plastica in quanto il cassone era pieno e traboccava. L’addetto mi riferì che da qualche giorno era in questa situazione e non era sua colpa in quanto aveva già avvisato chi di dovere.
    E che dire Consigliere delle mie email (anche di questa mattina) con foto allegate al servizio comunale di segreteria del Sindaco per bottiglie abbandonate sul muretto di recinzione della mia abitazione in via L. Galvani 1 chiedendo ripetutamente una video trappola. Sono in paziente attesa, ma nel frattempo il muretto funge da deposito di bottiglie vuote!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
18 × 9 =