“Se’ de la Bastiola si…!” un fenomeno… quasi antropologico

30 giugno

“Se’ de la Bastiola si…!” un fenomeno… quasi antropologico. Nel marzo scorso, un po’ per sfida, un po’ per gioco, Andrea Tabarrini e Stefania Giombini, due bastiolini doc, anche un po’ arrabbiati, hanno creato un gruppo facebook che hanno chiamato “se’ de la bastiola si…!”. Sembrava un gruppo come un altro che di questi tempi sui social nascono come i funghi, ma che dei funghi hanno anche la durata. Invece, vuoi per l’entusiasmo dei promotori, vuoi perché il territorio aveva bisogno di una scossa, le adesioni si sono moltiplicate e ad oggi si avvicinano al migliaio. E’ interessante sottolineare che questo nuovo spazio virtuale, ha il merito di aver riscoperto tradizioni, dialetto, usi e costumi dei tempi passati, ma anche di aver promosso nuove forme di socializzazione e soprattutto, di aver felicemente unito il virtuale con il reale. Tanto è vero che dal web si organizzano continuamente iniziative, che vanno dal “Piedibus”, alle scampagnate fuoriporta, fino alle gite al mare, passando per la fantasia di tutti i membri coinvolti. Il gruppo, eterogeneo da tutti i punti di vista, ha il suo punto di forza nell’appartenenza al territorio e nella ferma volontà di condividere emozioni esperienze e soprattutto di ritrovare il piacere dello stare insieme. Un piacere che i tanti iscritti al gruppo sperano di poter condividere anche con nuovi amici.

 

Roberta Bistocchi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*