Oltre un milione e 200mila euro dalla Giunta Regionale al Comune di Bastia Umbra [VIDEO]

Per la messa in sicurezza del palazzo comunale, chiuso da due anni Il sindaco Ansideri ringrazia e sottolinea la validità delle scelte comunali

Oltre un milione e 200mila euro dalla Giunta Regionale al Comune di Bastia Umbra
Comune di Bastia Umbra

Oltre un milione e 200mila euro dalla Giunta Regionale al Comune di Bastia Umbra. E’ ormai ufficiale con la pubblicazione, il 28 settembre 2016, sul Bur, il Bollettino Regionale: la Giunta Umbra ha concesso al Comune di Bastia Umbra il contributo di un milione e 226mila euro per la messa in sicurezza del palazzo comunale, che è chiuso dal 2014. La decisione è stata assunta dalla Giunta Regionale il 6 settembre scorso, con l’approvazione del I Programma per interventi di prevenzione del rischio sismico su edifici pubblici strategici o rilevanti. Oltre al palazzo comunale di Bastia Umbra, il programma interessa anche una scuola del Comune di Fratta Todina e il Palazzo comunale di Pietralunga.

“Una decisione che ci fa piacere – rileva il Sindaco Stefano Ansideri – in quanto contribuisce a sostenere la spesa per la messa in sicurezza del palazzo comunale che sarà realizzato secondo criteri di adeguamento sismico, recependo cioè i criteri intervento sulla struttura come si dovrebbe fare su un edificio antisismico di nuova costruzione. Inoltre, prendiamo atto con soddisfazione che la Regione riconosca la validità della nostra scelta, quando rilevammo che non c’erano i criteri minimi di sicurezza e il palazzo, costruito tra la fine degli anni Cinquanta e i primi dei Sessanta del secolo scorso, non aveva l’idoneità statica. Quindi decidemmo di chiuderlo trasferendo gli uffici e i servizi in altre sedi e procedemmo alla predisposizione di un progetto di ristrutturazione con adeguamento sismico e di efficientamento energetico. Una linea di comportamento che è stata criticata in sede locale, come di eccessiva prudenza, ma che invece ha tenuto conto di criteri di sicurezza, tanto più indispensabili in un territorio come il nostro ad elevato rischio sismico ”.

Il progetto messo a punto e approvato dal Comune prevede una spesa complessiva di oltre 2 milioni e 500 mila euro, spesa che è già prevista nel piano triennale di investimenti del Comune di Bastia Umbra.

“Il contributo della Regione che è stato annunciato – rileva con soddisfazione Roberto Roscini, assessore comunale al Bilancio – ci consentirà di anticipare l’intervento previsto e con tutta probabilità di completare i lavori entro i prossimi due anni. Inoltre, con le risorse liberate dal contributo regionale, potranno essere finanziate altre opere pubbliche che hanno priorità ed urgenza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 + 19 =