Un Bastia calcio dal cuore grande, ecco le nuove maglie e i giocatori [VIDEO]

La stagione calcistica 2017-2018 della squadra bastiola sarà solidale per le famiglie bisognose

 
Chiama o scrivi in redazione


Un Bastia calcio dal cuore grande, ecco le nuove maglie e i giocatori

di Morena Zingales
BASTIA UMBRA – Un Bastia calcio dal cuore grande. Sì proprio così! La stagione calcistica 2017-2018 della squadra bastiola sarà solidale per le famiglie bisognose della città e non solo. Ieri pomeriggio la presentazione nella sede del comune alla presenza dei vertici. Era presente Sandro Mammoli, un presidente di poche parole, ma con uno sguardo intenso che dice tutto, c’era anche l’allenatore Luca Grilli che non ha perso l’occasione per tirare la sua battuta, rinnovando l’orgoglio di essere a Bastia. Oltre al sindaco Stefano Ansideri e l’assessore allo sport Filiberto Franchi, c’era il presidente Gianfranco Abbati dell’accademia dello Sport e Luca Bordichini che ha presentato uno ad uno i giocatori della squadra. Sono tanti, alcuni acquisti nuovi, altri no, molti giovani e ieri la Sala della Consulta era piena di ragazzi pronti a combattere il duro inverno calcistico, quasi alle porte.

Il Bastia Calcio 1924, dunque, dopo la retrocessione dalla Serie D al campionato regionale di Eccellenza di tre anni fa, è tornato ad avere una dirigenza forte e coesa con un vivaio di giovani estremamente promettenti e un rapporto nuovo con la Città.

Tanti ringraziamenti per tutti e per quanti si stanno impegnando a far crescere questa squadra. Il presidente Mammoli lo ha detto più volte: «Se non fosse stato per loro io non avrei mai cominciato da solo questa avventura». Tirare avanti una squadra di calcio non è semplice, l’aiuto e il supporto di tutti sono il perno portante di questa realtà che si fa sempre più forte e solida grazie anche al supporto della scuola calcio Juventus Academy e degli sponsor privati che non devono essere dimenticati, come attestato nelle maglie della nuova divisa e non solo. Insomma il Bastia Calcio è pronto a ripartire per la prossima stagione.

Un cuore grande come detto perché parte dell’abbonamento allo stadio sarà riservato alla Caritas cittadina. Il Parroco don Girolamo Giovannini, dopo aver detto quello che fa la Caritas giornalmente ha ringraziato la società per questo gesto di gratitudine. Anche l’Avis di Bastia era presente e con un suo responsabile ha ricordato quanto sia importante la donazione del sangue.

Non sarà solo calcio. A Bastia con l’accademia dello sport si prospettato nuove realtà sportive, dal nuoto alla pallavolo e perché no, anche altri e con l’Ente Palio de San Michele che diventa sempre più presente e partecipe, così come testimoniato dai colori dei 4 rioni nel nuovo logo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*