Ponte di Bastiola, Consiglio ratifica delibera messa in sicurezza

Ponte di Bastiola, Consiglio ratifica delibera messa in sicurezza

Ponte di Bastiola, Consiglio ratifica delibera messa in sicurezza
Presto il progetto di ripristino della viabilità dopo l’incidente 

L’Amministrazione comunale realizzerà, quanto prima possibile, l’intervento per il ripristino della circolazione stradale con doppio senso di marcia sul ponte di Bastiola. E’ quanto ha dichiarato l’Assessore ai Lavori pubblici Catia degli Esposti relazionando in Consiglio comunale sui lavori di somma urgenza disposti dalla Giunta per la messa in sicurezza del ponte sul Tescio, in seguito all’incidente stradale del 1° febbraio scorso, in cui un autocarro ha sfondato il parapetto destro del ponte nella direzione di marcia verso il centro urbano di Bastia Umbra.

L’incidente ha avuto conseguenze piuttosto gravi, provocando l’immediata chiusura al traffico del ponte in via Firenze. L’emergenza è durata una settimana, il tempo necessario a provvedere alla messa in sicurezza.

Constatata, infatti, l’impossibilità di ripristinare il guard rail, i tecnici comunali dopo le indispensabili valutazioni hanno previsto la dislocazione sul ponte di una doppia fila di new jersey allo scopo di creare una barriera ai lati della corsia di marcia per consentire il transito dei veicoli sul ponte in condizioni di sicurezza. Stante le ridotte dimensioni del ponte è stato disposto il senso unico alternato di marcia. L’intervento di urgenza  è costato circa 43mila euro.

Il Consiglio comunale ha accolto le decisioni assunte in condizioni di emergenza ed ha approvato all’unanimità la delibera adottata d’urgenza dalla Giunta. Inoltre, ha invitato l’Amministrazione comunale a predisporre con celerità un progetto per il completo ripristino della circolazione sul ponte. Dal dibattito consiliare sono arrivati alcuni preziosi suggerimenti; in particolare quello del Consigliere di Forza Italia Franco Possati che ha ricordato quanto prevedeva il Piano Regolatore di Astengo (fine anni Sessanta) con la costruzione di un nuovo ponte sul Tescio che collegasse il centro urbano di Bastia all’altezza del quartiere Borgo I Maggio con la strada Assisana in località Campiglione. Un’ipotesi di soluzione alternativa all’assetto viario esistente.

“Questa è una delle ipotesi prese in considerazione – ha detto l’Assessore Catia Degli Esposti – così come quella di realizzare una rotatoria al centro dell’incrocio stradale sul ponte di Bastiola. Questa soluzione, però, dovrà ottenere il nulla-osta della Soprintendenza, in quanto il ponte, realizzato nel XVII secolo, è un’opera sotto tutela storica e ambientale. L’esame delle ipotesi è già stato avviato  per arrivare prima possibile alla soluzione concreta.

Per questo intervento nel bilancio triennale è stata stanziata la somma di 390mila euro. Non sarà possibile un intervento a breve termine per la complessità delle soluzioni e delle procedure. Posso impegnarmi, sin da ora, che il progetto definitivo – ha concluso l’Assessore – dovrà tenere conto della sistemazione della viabilità non solo limitata al ponte, ma dell’intera area presa in considerazione, per garantire un intervento che sia valido ed efficace anche per il futuro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*