Rifiuti solidi urbani, sottoposto a verifica il sistema dei conferimenti

Rifiuti solidi urbani, sottoposto a verifica il sistema dei conferimenti

Rifiuti solidi urbani, sottoposto a verifica il sistema dei conferimenti . Per smaltire la carta si possono utilizzare solo mastelli e non i sacchi di plastica
I residenti del Residence La Rocca dovranno servirsi esclusivamente dell’EcoIsola automatica

E’ stato sottoposto a verifica il sistema di rilevamento dei conferimenti per la tariffazione puntuale.
Dalla rilevazione emerge la necessità di più corretti comportamenti, in particolare degli utenti che utilizzano i sacchi di plastica per smaltire la carta, invece dei mastelli.

Un simile comportamento, d’ora in avanti, non sarà più consentito e nel caso in cui l’utente continui a servirsi dei sacchi per smaltire la carta, rischierà che i rifiuti con questo conferimento saranno lasciati sul posto e non ritirati dal gestore del servizio, con conseguenze facilmente immaginabili per il decoro e la sanità urbana. Tali comportamenti, inoltre, verranno anche sanzionati a norma di legge.

LEGGI ANCHE: Raccolta, interviene Fratellini, “Non possiamo prendere in giro i cittadini”

Su tutti i mezzi forniti dal gestore per conferire i rifiuti a seguito dell’attivazione della Tariffa puntuale, sono istallati i rilevatori del ‘Tag’ per registrare l’utenza e il materiale conferito.

Occorre pertanto che tutti osservino una corretta gestione dei rifiuti, che devono essere conferiti – come previsto – utilizzando i dispositivi consegnati all’utenza. Da rilevare che solo la plastica può essere conferita in sacchi, mentre per tutti gli altri rifiuti, ad eccezione del vetro, è obbligatorio utilizzare mastelli e cassonetti in quanto, altrimenti, non sarà possibile registrare l’utente e il materiale conferito.

Per la carta, l’uso improprio dei sacchi comporta un deterioramento del rifiuto che ne compromette la qualità creando grandi difficoltà di ritiro da parte dei consorzi e un deprezzamento consistente del contributo Conai a beneficio del Comune.

Novità arrivano anche dalla sperimentazione delle due Ecoisole automatiche che, dopo un primo periodo di assestamento, possono considerarsi affidabili. Per quanto riguarda l’Ecoisola in via del Conservificio sono state inviate specifiche comunicazioni agli amministratori del condominio ‘Residence la Rocca’ che prevedono i conferimenti da parte di tutti gli utenti del condominio presso l’Ecoisola automatica.

Pertanto, a partire dalla prossima settimana, saranno rimossi i tre punti di raccolta rifiuti del Residence la Rocca (due in via del Conservificio e uno in via della Rocca). Di conseguenza, i circa 100 utenti del palazzo saranno tenuti a conferire i rifiuti nel nuovo dispositivo, utilizzando la tessera sanitaria con il codice fiscale o i sacchetti con codice QR che sono in distribuzione gratuita presso lo sportello Urp Gest (orario apertura: martedi 15.00 -18.00; venerdì 10.00 – 13.00), che ha sede nella residenza comunale in piazza Matteotti, 2.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*