Presentato il Project della Piscina Eden Rock 2.0 di Bastia Umbra 🔴 VIDEO

 
Chiama o scrivi in redazione


Presentato il Project della Piscina Eden Rock 2.0 di Bastia Umbra

E’ stato presentato Mercoledì 31 Marzo 2021 in diretta streaming dalla Sala della Consulta del Palazzo Comunale   il Project della Piscina Eden Rock 2.0. Alla conferenza stampa sono intervenuti Paola Lungarotti Sindaco di Bastia Umbra,  Antonello Volpi Presidente Azzurra Società Cooperativa Dilettantistica, l’Arch. Laura Mirabassi Progettista,  l’Avv.Mario Provvidenza Presidente Regionale Fin (Federazione Italiana Nuoto),  Filiberto Franchi Assessore allo Sport, Stefano Santoni Assessore ai Lavori Pubblici.

© Protetto da Copyright DMCA

La giornata dà il via all’esecuzione vera e propria del Parco Acquatico di Bastia Umbra, frutto di un iter burocratico molto lungo. Il progetto definitivo è stato approvato dalla Giunta Comunale il 26 novembre 2020, con caparbietà sono stati risolti i numerosi cavilli amministrativi  che hanno rallentato l’avvio dei lavori, a questo punto imminente.

Dopo la distruzione della Piscina di Viale Giontella, la mitica Eden Rock costruita dal Cav Francesco Giontella negli anni ‘50, la città di Bastia Umbra avrà di nuovo un luogo di svago estivo, per  famiglie, giovani e meno giovani. Il Sindaco Paola Lungarotti ha ricordato che il progetto ha preso il via nel lontano 2012, con l’Amministrazione di centrodestra guidata dal Sindaco Stefano Ansideri e che a causa delle lungaggini a cui questi grandi progetti non sono nuovi, si è dovuto lavorare fino ad oggi per arrivare a meta. Il frutto di un lavoro di squadra che ha visto susseguirsi gli Assessori oltre che i due Sindaci; la Prima Cittadina ha ringraziato in primis gli assessori Franchi (Sport) e Santoni (Lavori Pubblici), interessati direttamente al progetto oltre che i cittadini, per la fiducia mostrata nell’ attesa   e che nel 2022 potranno, presumibilmente, fruire della bella e innovativa struttura.

Non ha nascosto l’emozione l’Assessore allo Sport Filiberto Franchi per questo evento che segna il via definitivo ai lavori e che mette fine a un iter procedurale che ha richiesto anni di pazienti incontri tra tecnici e amministrazione, di tasselli da chiudere. Gli interventi della Giunta si sono conclusi con l’Assessore ai Lavori Pubblici Stefano Santoni, che ha espresso soddisfazione per il risultato ottenuto con volontà e lavoro di squadra e  ha ringraziato gli uffici comunali e i progettisti che si sono impegnati nel cercare le soluzioni alle avversità incontrate lungo il cammino di questo importante progetto.



 

1 Commento

  1. “nel 2022 potranno, presumibilmente, fruire della bella e innovativa struttura”…. ma siamo sicuri?
    poi mi raccomando non diamo la colpa agli altri!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*