Punto vaccinale, Punto tamponi: Il problema sollevato è irrisolto

 
Chiama o scrivi in redazione


Punto vaccinale, Punto tamponi: Il problema sollevato è irrisolto

Punto vaccinale, Punto tamponi: Il problema sollevato poche settimane fa dal PD sull’inadeguatezza del luogo e sulla evidentemente pericolosità stradale è a tutt’oggi irrisolto e grave


Direttivo Partito Democratico di Bastia Umbra
Gruppo consiliare PD


Pur essendo spesso additati dall’amministrazione come i soliti polemici e strumentali, capita sempre più spesso di correre dietro ai disagi che l’incapacità amministrativa della Giunta Lungarotti causa ai cittadini di Bastia ed esempio ne è quanto sta accadendo presso il nuovo punto vaccinale: interminabili code di auto di cittadini in attesa di tampone molecolare ingombrano la carreggiata, a tratti coperti anche da curve mettendosi in pericoli e divenendo essi stessi pericolo anche per chi viaggia in quella strada!

Non è una novità, tutt’altro. Infatti sono mesi che il pd ha sollevato problemi organizzativi e di sicurezza ma, al di là della solita sciocca polemicuccia, nessuna risposta è stata data, ne tantomeno è stato posto in essere qualche correttivo a migliorare il servizio e la sicurezza degli utenti.

E come se questo non bastasse, le infermiere del centro tamponi si trovano a camminare sulla strada e nel bel mezzo della carreggiata per cercare di sveltire le pratiche mediche, correndo anche il rischio di essere investite!

Questa situazione non è più tollerabile!
Va assolutamente trovato uno spazio adeguato ed intanto riorganizzato in sicurezza il luogo, per la sicurezza di tutti e per garantire un servizio degno di essere chiamato tale.

Prendiamo inoltre atto che finalmente anche il consigliere regionale Pastorelli della Lega si è accorto del problema e pertanto lo invitiamo ad agire, in quanto forza di governo regionale, con azioni concrete e non giocare a fare opposizione in casa sua.

Direttivo Partito Democratico di Bastia Umbra
Gruppo consiliare PD

1 Commento

  1. Ho fatto la terza dose di vaccino in questo sito in condizioni di pericolo lungo la strada tra tir e auto diretti all’area industriale senza nessun presidio per la regolazione del traffico. Una situazione di totale anarchia risolta con tanto buon senso di noi cittadini . Ho toccato con mano l’incapacità di una gestione indifferente alla qualità del servizio

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*