Reati a Bastia sono calati, sul risultato Lega vi vuol mettere il cappello

 
Chiama o scrivi in redazione


Reati a Bastia sono calati, sul risultato Lega vi vuol mettere il cappello
Valeria Morettini assessore

Reati a Bastia sono calati, sul risultato Lega vi vuol mettere il cappello

Il 3 dicembre scorso, durante la visita nel nostro Comune  il Prefetto di Perugia Armando Gradone ha relazionato su quello che sono i dati relativi ai fatti criminosi nel nostro territorio nell’ultimo quinquennio. Il dato interessante e confortante come già riportato nel comunicato relativo all’incontro, è che nel 2019 i reati a Bastia erano notevolmente diminuiti rispetto all’anno precedente (fino al 26% in meno).

  • Il trend di forte diminuzione si è riconfermato anche per l’anno 2020 (30% in meno rispetto al 2019) anche se quest’anno non può fare statistica causa Covid-19. Tra i presenti anche la rappresentanza della Lega.

Scuola XXV Aprile, Lega, gran parte lavoro è di Catia Degli EspostiPur di attaccare il cappello su quanto questa Amministrazione sta realizzando in tema di sicurezza e videosorveglianza, le consigliere della Lega sembrano sconfessare i dati sopra riportati oltre l’aver dimenticato che la sicurezza è uno degli obiettivi prioritari del mandato di questa amministrazione, mandato bocciato proprio da loro nella seduta consiliare di approvazione.

Le lezioni spicciole di buon governo sono parole vuote e lo dovrebbe sapere bene la consigliera leghista Degli Esposti che ha avuto la Delega alla Sicurezza nella passata legislatura e oggi occupa gli scranni dell’opposizione.

Continuiamo a lavorare su quanto non è stato fatto, o fatto a metà per la nostra città, con i fatti e con impegno, per tutti i nostri cittadini e le nostre cittadine. Anche nei vicoli saranno installate le videocamere come stiamo facendo dove non ci sono o non erano state pensate da chi prima di noi ha operato per la sicurezza.   La volpe e l’uva? Forse Esopo è sempre una buona lettura nelle lunghe giornate invernali.

Valeria Morettini Assessore con Delega alle Politiche di sicurezza urbana e viabilità

2 Commenti

  1. ben vengano le videocamere, ma a mio personale parere non credo sia questo che “attualmente” abbia il potere di far calare i numeri dei reati, ma bensì il maledettissimo covid che ci obbliga a determinati comportamenti, tra questi il “coprifuoco” ed è normale che se non può girare nessuno dalle 22 alle 05 i reati predatori diminuiscano in quanto anche se qualche disperato ci provi è ovvio che la vettura o la persona salti subito all’occhio dei tutori dell’ordine… quindi tanto di cappello a coloro che vigilano prevenendo qualsiasi tipo di attività illecita, ma rimandiamo il tutto (speriamo a prestisssssimo) a quando sarà tornata la normalità nel mondo civile. un saluto.

  2. Evidente che la leader della Lega ( che in questo caso sarebbe la volpe ) vorrebbe mangiare l’uva ( in questo caso la sicurezza del paese e comunque le attività della giunta ) , non potendoci arrivare finisce per disprezzare anche se stessa. Infatti le persone che non possono avere ciò che desiderano , molto spesso finiscono per disprezzarlo a parole . In fatto di posizionamento delle telecamere la Lega ha dimenticato di indicare che occorre installarle anche sul ponte del fiume Chiascio , in modo che si possano vedere coloro che tirano i sassi di sotto .

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*