Torneo Città di Bastia Umbra, manifesto di sana competizione


Scrivi in redazione

Torneo Città di Bastia Umbra, manifesto di sana competizione

Torneo Città di Bastia Umbra, manifesto di sana competizione

Il Bastia Volley, società organizzatrice del Torneo Nazionale “Città di Bastia” con il Presidente Daniele Martellini descrive questa edizione “un manifesto di sana competizione sempre più ricca di emozione”.

E’ stata un’edizione partecipata, vissuta quella del Torneo Nazionale “Città di Bastia”, dedicata per la nona volta alla memoria di Tomasso Sulpizi.

Da record i numeri e il calore dimostrato dal 27 al 29 dicembre per l’ Under 14 e Under 16 femminile. Si conclude così questa edizione, per la categoria Under14 è la Libertas Forlì che si impone per 2 set a 0 su un’Ambra Cavallini Pontedera. Nella categoria Under16, invece, le romagnole escono sconfitte contro le pari età pugliesi della Cantine Paolo Leo Mesagne, che si aggiudicano l’ambito premio. Erano presenti alla premiazione il Sindaco Paola Lungarotti e l’Assessore allo Sport Filiberto Franchi.
Le classifiche delle due competizioni e i premi individuali:
UNDER 14
9º Bastia Volley (PG)
8º Glm Boville Volley (FR)
7º Volley 79 Civitanova (MC)
6º San Lazzaro Vip (BO)
5º Appia Project Mesagne (BR)
4º Pallavolo Fucecchio (FI)
3º Volley Piombino (LI)
2º Ambra Cavallini Pontedera (PI)
1º Libertas Volley Forlì (FC)
miglior bagher: Martina Sedioli (Forlì)
miglior palleggio: Clarerra Casadei (Forlì)
miglior attacco: Caterina Donati (Pontedera)
MVP: Alessia Giunchi (Forlì)
UNDER 16
12º Arrone Pallavolo
11º School Volley Perugia
10º Volley Asinalonga (SI)
9º Chianti Montesport (FI)
8º Volley 4 Strade Rieti
7º Ambra Cavallini Pontedera (PI)
6º Volley Cecina (LI)
5º Bastia Volley (PG)
4º Pallavolo Casciavola (PI)
3º Pallavolo Perugia
2º Libertas Volley Forlì (FC)
1º Cantine Paolo Leo Mesagne (BR)
miglior bagher: Martina Santoro (Mesagne)
miglior palleggio: Giorgia Rusciano (Mesagne)
miglior attacco: Francesca Soleti (Mesagne)
MVP: Viola Giunchi (Forlì)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*