Bastia sotto le stelle, divertimento e risate con la commedia il punto di vista maschile

di Morena Zingales
Bastia sotto le stelle, divertimento e risate con la commedia il punto di vista maschile. Dire che è stata divertente non è esatto perché la commedia in vernacolo perugino di ieri sera è stata molto di più. Le persone presenti hanno riso a più non posso. Brillante, comica, scherzosa e allegra. Gli attori in scena, quelli della Compagnia Teatrale Teatrodicolle, che in più atti, hanno raccontato ‘il punto di vista maschile” all’interno della coppia. La commedia rientra nell’ambito della rassegna estiva Bastia sotto le stelle, organizzata dall’assessorato alla cultura del comune.

Storie di mariti e mogli intenti dialogare. Un dialogo che non trova nessun punto in comune tra loro. L’esempio più banale. Lui lavora, è molto stanco, non ha tempo da dedicare ai capricci della moglie, che sta a casa a fare i suoi comodi, oppure tutto l’opposto. La donna che lavora fuori casa tutto il giorno, anche la sera e la notte: col telefonino sempre in mano e all’orecchio. Lei, bella e intraprendente, che trascura il marito intento a pulire casa, a cucinare il “pollastro” o pensare al figlio. Una comunicazione che manca e quel poco che avviene tramite messaggini inviati con il cellulare. Delle piccole commedie, insomma, tratte dalla quotidianità, realtà recitate con toni scherzosi e divertenti.

La piazza Mazzini, dove si è svolto lo spettacolo, era piena di persone, bastioli e no! Nessun sedia era rimasta libera. Alcuni spettatori erano all’impiedi, altri avevano trovato posto sui gradini della chiesa. E’ alla fine della serata un lungo applauso da parte dei presenti agli attori della compagnia. Bastia sotto le stelle continua ancora, prossimo appuntamento insieme ai bambini (2 agosto). E’ previsto anche uno spettacolo a Costano (3 agosto).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*