Canto Di Natale a Bastia con il laboratorio Teatrale dell’Università Libera VIDEO

E’ la vigilia di Natale e l'usuraio Scrooge sta lavorando nel suo ufficio...

 
Chiama o scrivi in redazione


Canto Di Natale a Bastia con il laboratorio Teatrale dell’Università Libera

Canto Di Natale a Bastia con il laboratorio Teatrale dell’Università Libera BASTIA UMBRIA – Una lettura gioiosa del classico dei classici natalizi è il “Canto Di Natale, ovvero, come non dimenticarsi di essere generosi”. In scena il laboratorio Teatrale dell’Università Libera di Bastia, diretto da Roberto Biselli. Questa sera, nella Sala Espositiva delle Monache Benedettine a Bastia Umbra, è andato in scena il Laboratorio dell’omonimo racconto di Dickens. Il testo coglie il principale significato del racconto e lo offre al pubblico come riflessione sugli aspetti, meno nobili presenti in ciascuno di noi e sulla possibilità di un generoso cambiamento.

E’ la vigilia di Natale e l’usuraio Scrooge sta lavorando nel suo ufficio, ignorando qualsiasi sentimento di festa e di solidarietà. Durante la notte gli appaiono, prima il fantasma del suo socio Marley. A seguire, gli spiriti dei suoi natali passati, presenti e futuri. In questo modo, Scrooge ripercorre la sua triste vita e intravvede una terribile morte in solitudine. Questo doloroso viaggio lo aiuta a trovare la forza per esprimere le sue buone qualità. Caratteristiche che fino ad allora aveva soffocato con il miraggio dell’”oro”. Gli allievi di Roberto Biselli si sono dimostrati all’altezza dell’opera, sapientemente diretti dal loro maestro e regista. Hanno gestito la lettura in maniera colorata e vivace identificandosi di volta in volta nei vari personaggi. All’evento era presente anche l’assessore alla cultura Claudia Lucia.

Foto di Rita Peccia
[FAG id=27047]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*