Umbriafiere, Bogliari, va data la massima attenzione al suo sviluppo

Umbriafiere, Bogliari, va data la massima attenzione al suo sviluppo
Lazzaro Bogliari

Umbriafiere, Bogliari, va data la massima attenzione al suo sviluppo

L’approvazione del piano di recupero ex-Pic pone alcuni interrogativi sul futuro dell’area a lato SS75, utilizzata da tanti anni in occasione di Agriumbria. Un’area determinante per la fiera che non può ad oggi rinunciare a spazi importanti. Bene quando si parla di collegamenti tra Umbriafiere e il Centro storico ma è necessario sapere, come più volte assicurato dall’Amministrazione Comunale, se sarà possibile in futuro l’utilizzo di quegli spazi.

Umbriafiere è un’eccellenza di Bastia e della Regione e va data la massima attenzione al suo sviluppo. Tale problematica sarà occasione per parlare degli investimenti necessari per potenziare le strutture, consolidare i risultati raggiunti e rafforzare il riconoscimento di essere punto di riferimento per il centro-centro sud d’Italia.

Vorremmo che la città tutta ed oggi le forze politiche che sono in campo per le nuove elezioni valutino attentamente la presenza del centro fieristico che, con le tante fiere ed eventi, presenta numeri importanti, sia come operatori che visitatori. Le economie e l’indotto che si creano in un territorio di area vasta sono il risultato di un progetto iniziato 50 anni fa che ha visto la collaborazione dell’Ente locale, Istituzioni regionali, Associazioni di categoria e l’impegno di tante persone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*