Inaugurata la Casina Olly al Polo Giontella di Bastia Umbra

Servirà per raccolta oli esausti di provenienza domestica

 
Chiama o scrivi in redazione


Inaugurata la Casina Olly al Polo Giontella di Bastia Umbra

Inaugurata la Casina Olly al Polo Giontella di Bastia Umbra  BASTIA UMBRA – Questa mattina, martedì 29 novembre, al Polo Commerciale Giontella di Bastia Umbra, è stata inaugurata la prima Casina OLLY® per la raccolta degli oli alimentari esausti di provenienza domestica. Il progetto ha lo scopo di incrementare e migliorare ulteriormente il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti che a Bastia Umbra ha già dato importanti risultati. “Come Amministrazione attenta all’ambiente – ha dichiarato il Sindaco Stefano Ansideri. tagliando il nastro nella cerimonia inaugurale – abbiamo molto apprezzato questa installazione che ci consente di rendere un servizio ulteriore alla collettività facendo un semplice gesto”.

E’ intervenuto l’Assessore all’Igiene urbana, Francesco Fratellini: “Favorire il riciclo dell’olio esausto, grazie a questo innovativo sistema, va nella direzione di preservare l’ambiente dall’inquinamento ed è un’iniziativa in linea con il sistema di raccolta differenziata. Il principio cui ci siamo inspirati, infatti, è quello di puntare sulla responsabilità di gestione delle famiglie e dei singoli cittadini”.

Si tratta di un sistema pratico e virtuoso, grazie al quale i cittadini possessori della tessera ECOCARD, già utilizzata per la pesatura dei rifiuti presso il Centro di Raccolta comunale, recandosi al Polo Giontella in cui è posizionata la casina Olly®, vi potranno accedere per prelevare il bidoncino giallo contenitore. Una volta che sarà pieno di oli usati per la frittura, da conserve, rancidi e scaduti, gli utenti potranno tornare al punto di raccolta, lasciare il bidoncino pieno e prenderne in cambio uno vuoto pulito (questi contenitori vengono lavati e riutilizzati e non diventano un rifiuto).

Il bidoncino ha 3 litri di capienza ed è leggero e poco ingombrante. Il servizio è completamente gratuito. L’olio raccolto viene trasformato in energia verde. Questo rifiuto non solo può essere gestito correttamente, ma può diventare un’importante risorsa: può essere trasformato in biocarburante, può essere utilizzato per la cogenerazione, con lo sfruttamento dell’energia termica prodotta dal sistema, oppure per la produzione di bioasfalto.

Alla cerimonia è intervenuta Eva Basile, Ufficio Comunicazione & Sviluppo Eco.Energia: “L’Umbria si sta dimostrando Regione particolarmente virtuosa e attenta alla raccolta degli oli vegetali esausti di provenienza domestica. Grazie alla sempre maggiore diffusione delle Casine Olly®, Eco.Energia, con la collaborazione dei Comuni del territorio e di Gesenu, sta riuscendo a offrire un servizio quanto più efficiente e capillare ai cittadini che, raccogliendo questa particolare tipologia di rifiuto, possono conferire i nostri pratici bidoncini nelle Casine Olly® e contribuire alla trasformazione degli oli vegetali esausti in risorsa.

Anche il Comune di Bastia Umbra ha condiviso la nostra mission divenendo il nono punto di raccolta a livello regionale”. Sonia Rotini, Direttore Tecnico GSA Gruppo Gesenu S.p.A.: ”Con tali iniziative Gesenu amplia i propri servizi sempre più orientati alla seconda vita dei rifiuti, alla loro gestione in termini di riqualificazione e rigenerazione sostenibile. Il punto di forza del sistema Olly®, attivato presso luoghi di particolare affluenza di popolazione, è coerente con la possibilità di intercettare una specifica tipologia di rifiuto evitando di crearne altri. Il nostro contributo all’iniziativa punterà molto sulla promozione del servizio in termini di informazione e comunicazione capillare all’utenza”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*