Dopo anni di stop torna la Festa di Capodanno a Bastia

Dopo anni di stop torna la Festa di Capodanno a Bastia

Dopo anni di stop torna la Festa di Capodanno a Bastia

logo corriere dell'umbriaBASTIA UMBRA Il Natale a Bastia Umbra quest ’anno avrà una novità: per la prima volta dopo un periodo di stop tornerà infatti la Festa di Capodanno a Bastia organizzata da Ente Palio, Riverock e Rollover. Sono tante le iniziative per grandi e piccini, che entrano nel vivo proprio in questi giorni e che andranno avanti fino a metà gennaio: dall’accensione degli alberi artistici dei Rioni in programma proprio per oggi, passando per i laboratori per bambini, uno spettacolo itinerante per le vie della città, un gruppo in frack bianchi e trampoli, l’accensione degli alberi di Natale addobbati dai bambini a Ospedalicchio, ieri e Costano, oggi pomeriggio dalle 18.

Oggi si terrà regolarmente anche il mercato settimanale del venerdì: d’accordo con la Federazione italiana venditori ambulanti e il presidente della Fiva è stato concordato che il mercato si svolgerà regolarmente. Tra le iniziative di questi giorni, il concerto del Coro Aurora domenica pomeriggio e domani dalle 17 alle 19 l’arrivo degli zampognari, mentre alle 18 sarà la volta dello spettacolo itinerante Parata White. Fino al 7 gennaio nei fine settimana e nei festivi, Little village Christmas, in piazzetta Franchi, il piccolo villaggio di Natale a cura della Pro loco e degli istituti scolastici.

Ma anche teatro con Christmas Postcard, concerto di beneficenza che sarà ospitato nella chiesa di San Marco. Il Natale è partito lo scorso weekend con l’accensione delle luminarie, delle video proiezioni e del grande albero alle 17.30 in piazza Mazzini sulle facciate delle chiese di San Michele Arcangelo e Santa Croce con spettacolo di Accademia Creativ. Ma, come detto, il clou sarà la festa di Capodanno che nei giorni scorsi ha anche causato qualche frizione in maggioranza.

Dal 15 dicembre al 14 gennaio torna la terza edizione della Lotteria Città di Bastia 50 e 50 organizzata da Confcommercio, Fipe, l’associazione culturale Impresa e sviluppo. “Tanti gli eventi per un programma pensato per i più piccoli, per i giovani e per chi ha qualche anno in più”,le parole del sindaco Paola Lungarotti, mentre l’assessore Daniela Brunelli ha presentato il Presepe vivente nel Borgo Antico che verrà realizzato il 23 dicembre con le associazioni, con tutte le scuole e gli istituti del territorio. Per il 6 gennaio ci un momento più intimo in piazzetta
Luigi Masi con l’arrivo dei Re Magi alla capanna.

L’assessore Stefano Santoni da parte sua ha sottolineato quanta attenzione sia stata dedicata ai bambini, alla festa che per loro è gioia, con la
realizzazione del Piccolo villaggio di Natale, con le figure fiabesche che camminano per le strade, con gli zampognari, con Babbo Natale che arriverà il 24, giorno della vigilia, a Campiglione ed Ospedalicchio. Il 13 gennaio gli eventi natalizi si concluderanno con un grande evento di solidarietà aperto al pubblico con i Medici per caso e altri gruppi musicali che si esibiranno a fin
di bene. di Flavia Pagliochini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*