📰 Rassegna stampa 📰 – Lungarotti: «Stiamo lavorando a una vera ripresa per Umbriafiere»

 
Chiama o scrivi in redazione


Lungarotti: «Stiamo lavorando a una vera ripresa per Umbriafiere»

Lungarotti: «Stiamo lavorando a una vera ripresa per Umbriafiere»

Il primo cittadino è chiaro: «Da sempre convinti del ruolo economico e strategico della struttura»

Essere genitori ai tempi dei social, confronto sull’uso di internetUn anno fa è stata sospesa l’attività fieristica di Umbriafiere e, con la sola eccezione di qualche manifestazione minore, il Centro fieristico è fermo. In una dichiarazione il senatore Luca Briziarelli della lega ha sottolineato la volontà di sostenere la società di gestione guidata dal presidente Lazzaro Bogliari in vista di una ripresa che dovrà prevedere un piano di innovazione e modernizzazione.
L’amministrazione comunale di Bastia Umbra con il sindaco Paola Lungarotti (foto) ha condiviso la dichiarazione del senatore leghista e ricordato l’interesse del Comune per Umbriafiere, di cui è proprietario delle strutture e partecipa al consiglio di amministrazione con una quota del 12%. «Non è solo perché il centro fieristico è nel nostro territorio che noi esprimiamo interesse – sottolinea il sindaco –, quanTo piuttosto perché siamo convinti del ruolo economico e strategico di Umbriafiere. E’ stato il primo argomento che trattai con la presidente Donatella Tesei, dopo la sua elezione. Personalmente non ho alcuna pretesa, ma la ferma volontà di lavorare come amministrazione comunale alla ripresa di Umbriafiere».
E’ un obiettivo largamente condiviso a Bastia e, nonostante la pandemia in corso, sarà utile cominciare a pensare al modo come ripartire. «E’ chiaro che non possiamo fare da soli, ma insieme alla Regione Umbria e con gli altri soci di Umbriafiere Spa. Il valore strategico della struttura lo stiamo verificando anche in queste settimane con l’utilizzazione dei tamponi e ora anche per la somministrazione dei vaccini anti Covid. Vorremmo che, oltre ai problemi di sopravvivenza, si cominciasse a pensare ad un progetto di ripartenza del centro fieristico umbro. Insisto sul valore regionale del Centro fiere perché vorrei che diventasse la Vetrina delle Eccellenze dell’Umbria. Per farlo si dovranno migliorare le strutture.
Quando la Giunta Regionale aprirà il confronto, noi saremo pronti a fare la nostra parte. Non escludiamo di partecipare direttamente al progetto di restyling». All’orizzonte c’è anche il rinnovo dei vertici di Umbriafiere Spa, quali sono le vostre proposte? «Una piena partecipazione alla definizione dei nuovi assetti, in spirito di collaborazione, con obiettivi di alto profilo e senza porre condizioni sui nominativi».
Massimo Stangoni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*