Palio de San Michele, l’edizione 2014 va al rione San Rocco

 
Chiama o scrivi in redazione


Rassegna stampa del Giornale dell’Umbria

Termina così un’edizione molto movimentata anche a causa della squalifica del Sant’Angelo
di TIMOTEO CARPITA

BASTIA – Domenica in tarda serata si è conclusa la 52esima edizione del Palio de San Michele. Il vincitore 2014 è il rione San Rocco. Nella giornata di ieri è stato il momento dei commenti a freddo, fioccati anche sui social network, che hanno ricordato quanto sia stato un Palio molto “movimentato” e da moltissimi rionali definito come indescrivibile.

Il 28 settembre, infatti, la sfida decisiva della Lizza, tanto attesa per tutta la settimana, è stata vinta dal Rione dei verdi per la squalifica di Sant’Angelo, che dopo aver ottenuto solo piazzamenti per 35 anni in questa edizione ha di fatto toccato con un dito l’impresa della vittoria senza riuscire ad aggiudicarsela. San Rocco si era portato a casa anche la gara della sfilata e, non è azzardato affermare, che proprio grazie a questa vittoria ha conquistato il Palio.

Il San Rocco ha vinto anche il premio Don Luigi Toppetti. Gli altri verdetti sono i seguenti: Luca Sargenti di Portella è il miglior attore della kermesse e si aggiudica il premio Monica Petrini; sempre il rione blu conquista anche la prima edizione del premio “Stella nascente” grazie all’esibizione de “il coro della recita scolastica”. Il rione Moncioveta ha vinto il premio Gastronomico come miglior cucina. I vincitori del concorso fotografico “Il Palio… dietro le quinte” sono Francesco Valori e Simone Rossetti (1° e 2° classificato secondo la giuria tecnica); Roberto Fausti e Melissa Massara (1°e 2° classificata per la giuria popolare). Ma l’attenzione è andata più che mai sulla lizza, che nemmeno i più appassionati del Palio potevano immaginare tanto imprevedibile e assolutamente da sconsigliare ai deboli di cuore.

Al momento dell’arrivo, infatti, tutti e quattro i rioni si trovavano racchiusi in 10 metri, al fotofinish è apparsa abbastanza chiara la vittoria del rione Sant’Angelo. Ma, proprio mentre un fiume di rionali gialli stava festeggiando, è giunta la comunicazione che i giudici avevano accolto il ricorso del Rione San Rocco. Piombava così sul “popolo giallo” l’amaro della sconfitta, dopo aver assaggiato concretamente la vittoria dopo tanto tempo. La squalifica di Sant’Angelo è stata causata dalle immagini televisive e fotografiche di Fapfoto che hanno testimoniato insindacabilmente la “scorrettezza” del rionale Marco Degli Esposti, ultimo frazionista dei gialli, che si è “tuffato” verso il traguardo e per questo, ai sensi del regolamento Fidal, è stato squalificato per non aver completamente superato la linea d’arrivo.

Ad ogni buon conto, la prima lizza trasmessa in diretta streaming (grazie alla collaborazione tra Terrenostre.info e l’Ente Palio) ha però lasciato negli occhi dei bastioli lo scorrere delle immagini decisive che ad ognuno hanno permesso di costruirsi la propria opinione sufficientemente dettagliata. Ecco la classifica finale del Palio de San Michele 2014: 1° Rione San Rocco 16 punti; 2° Rione Portella (11); 3° Rione Moncioveta (10); 4° Rione Sant’Angelo (6).

La classifica
Ecco la classifica finale del Palio de San Michele 2014: 1° Rione San Rocco (16); 2° Rione Portella (11); 3° Rione Moncioveta (10); 4° Rione Sant’Angelo (6).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*